Gonfiori, capogiri, cefalea, stanchezza cronica, dermatiti o improvvisi cambiamenti di peso possono dipendere da un intolleranza del nostro organismo ad un certo alimento. A differenza di un' aller...

Alimentazione postato da a4prevent || 5 anni fa

Gonfiori, capogiri, cefalea, stanchezza cronica, dermatiti o improvvisi cambiamenti di peso possono dipendere da un intolleranza del nostro organismo ad un certo alimento.
A differenza di un' allergia, che provoca una reazione immediata, i sintomi di un' intolleranza alimentare possono affiorare col tempo, essendo dovuti ad una reazione lenta e progressiva dell’intestino che non tollera l’ingestione di certi cibi.
Poiché tutti i sintomi sono transitori e la loro intensità dipende dalla quantità dell’ingrediente assunto, gli schemi alimentari devono essere mirati per favorire il recupero della tolleranza, pertanto bisogna diffidare di tutte le diete che prevedano la prolungata eliminazione di un cibo.

Fonte: https://www.prevent4you.it/it/blog/intolleranze-alimentari-cosa-sono_5.html