Sviluppo intelligenza cani: i giochi di logica

Sviluppo intelligenza cani: i giochi di logica

Animali e Natura postato da animalstore || 8 anni fa

Il gioco deve essere un momento di “unione” e non di distacco: quindi, con un cucciolo molto piccolo, vanno sempre molto bene i giochi che prevedono un contatto fisico (compresa la “lotta”, gestita in modo molto soft); con cuccioli un po’ più grandini, diciamo dai tre ai quattro mesi, mentre si può cominciare ad usare la pallina con i futuri cani da agility (o altre discipline che richiedono che il cane lavori lontano dal conduttore). Per ogni età, varie case produttrici, hanno pensato anche a Giochi interattivi per cani, adatti per sviluppare le capacità logiche e cognitive del nostro amico a quattro zampe. Grazie a questi fantastici giochi (talvolta organizzati a livelli di difficoltà) anche il vostro cucciolo potrà cominciare da molto piccolo ad allenare la sua mente. Per i momenti di noia ci sono passatempi diversi, come le ossa finte da rosicchiare o i giochi “antinoia” come palline, manicotti ecc. E poi, ci sono giochi “interattivi” ovvero Giochi d’intelligenza per cani che devono essere fatti assolutamente con il proprio umano. Il gioco, per il cane, deve essere il momento in cui si stringe maggiormente il rapporto con il proprietario: quindi il padrone deve assolutamente far parte del gioco.Un cane che ha a disposizione decine di palline, giochini di gomma, manicotti e affini…proprio come un bambino, perderà ben presto interesse per questi oggetti. Al contrario, il cane che vede il gioco come un momento di gioia che coinvolge cane e padrone sarà sempre più entusiasta e disposto a tutti pur di poter giocare con noi. Nel momento del gioco, dobbiamo porci in modo “dominante”  (ovvero come guide e maestri) nei confronti del cane, questo è uno dei momenti fondamentali. In natura è sempre il superiore gerarchico che gestisce i giochi: e questo vale sia per gli adulti (soprattutto papà e mamma) che tra gli stessi cuccioli. Osservando per anni i giochi delle cucciolate, anche molto prima che cominciassero a definirsi in modo chiaro le diverse posizioni gerarchiche, si è potuto notare che i cuccioli che in più occasioni danno il via a giochi di caccia e di lotta, tendono ad assumere posizioni di superiorità gerarchica quando inizia l’ordinamento del branco.Quindi non aspettate che sia il vostro cane a portarvi la pallina e a invitarvi al gioco: anzi, se lo fa, ignoratelo.Lasciate passare qualche minuto: poi prendete in mano la pallina (o altro giochino), chiamate il cane e cominciate a giocare. Questo vale anche con un Gioco strategico per cane, cominciate voi a giocare con il vostro amico Fido!