Il problema semmai è capire come riconoscere un episodio allergico, che potrebbe evolvere verso il peggio, da una normale reazione dell’organismo, nello specifico, alla puntura di un insetto. Una s...

Medicina postato da giuliano60 || 10 mesi fa

Il problema semmai è capire come riconoscere un episodio allergico, che potrebbe evolvere verso il peggio, da una normale reazione dell’organismo, nello specifico, alla puntura di un insetto. Una semplice puntura di un insetto infatti, per un soggetto non allergico, si tramuta in bruciore, spesso intenso, dolore vivo, anche dipendente dalla quantità di veleno che l'animale ha inoculato alla persona, un modesto gonfiore e in qualche caso senso di spossatezza. Contro questi eventi transitori, solitamente, l’allontanamento del pungiglione, per quegli insetti che sono soliti lasciarlo in situ, nel più breve tempo possibile, eventuali impacchi freddi sulla parte interessata, eventuali antistaminici, per uso

Fonte: https://salutebenessereonline.blogspot.com/2023/09/puntura-di-insetti-come-riconoscere-se.html