Salmonella nel salame toscano. Allerta del ministero della Salute per rischio microbiologico Il ministero della Salute ha annunciato sul portale del dicastero dedicato agli “Avvisi di sicurezza...

Salmonella nel salame toscano. Allerta del ministero della Salute per rischio microbiologico

Attualità postato da dagata || 6 giorni fa

Salmonella nel salame toscano. Allerta del ministero della Salute per rischio microbiologico Il ministero della Salute ha annunciato sul portale del dicastero dedicato agli “Avvisi di sicurezza e ai Richiami di prodotti alimentari da parte degli operatori”, a tutela della salute dei consumatori, il richiamo precauzionale da parte del produttore di. un lotto di salame toscano venduto con il marchio “I Salumi di Sciano”. Il motivo del richiamo indicato sull’avviso è il rischio microbiologico dovuto alla presenza di Salmonella spp. Il salame incriminato è distribuito in pezzi interi da 500 grammi circa ciascuno. Il prodotto richiamato appartiene al lotto numero 190324 con il termine minimo di conservazione del 20/08/2024. Il salame è stato prodotto dall’azienda Gelli Salumi Srl (marchio di identificazione CE IT 1623 L) con stabilimento attivo in via Sciano 71, a Certaldo, nella città metropolitana di Firenze.. A scopo precauzionale, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda di non consumare il salame con il numero di lotto e la data di scadenza segnalata e restituirla al punto vendita d’acquisto o al Servizio igiene degli alimenti e nutrizione della ASL locale. La sicurezza alimentare è una priorità fondamentale e richiede l’impegno congiunto non soltanto dei produttori e autorità di controllo, ma anche dei consumatori, a cui consigliamo di restare informati e agire prontamente in risposta agli avvisi.