La Mythos Primiero Dolomiti del 9 settembre fa il pieno di campioni Presente il podio italiano Marathon: Rosa, Rabensteiner e Porro Claudia Peretti e Debora Piana sono le favorite al femminile A Fiera...

Ciclismo postato da UfficioStampaNewspower || 9 mesi fa

La Mythos Primiero Dolomiti del 9 settembre fa il pieno di campioni Presente il podio italiano Marathon: Rosa, Rabensteiner e Porro Claudia Peretti e Debora Piana sono le favorite al femminile A Fiera di Primiero e sulle vette dolomitiche pedalano ‘big’ e tanti appassionati Mythos Primiero Dolomiti è all’orizzonte e sarà una grande festa del mondo della mtb in tutte le sue sfaccettature. Il 9 settembre i più forti bikers italiani, e non solo, avranno modo di sbizzarrirsi sul percorso Marathon di 82,1 km accompagnati da 3400m di dislivello, fra i paesaggi più iconici della Valle di Primiero. Presente il podio al completo dei Campionati Italiani Marathon 2023: la maglia tricolore conquistata a inizio agosto in Valsugana da Diego Rosa, ex corridore su strada professionista dal 2013 al 2022, quindi il vice campione italiano 2023 e campione europeo 2022 Fabian Rabensteiner e Samuele Porro. Si aggiungeranno poi Andrea Siffredi e Lorenzo Trincheri, i quali hanno concluso con un buon sesto posto la gara a tappe Swiss Epic 2023, e ancora Gioele De Cosmo, i navigati Andrea Righettini e Stefano Dal Grande e i “Sampa Brothers” con Lorenzo e Nicolas Samparisi. Alla Swiss Epic si è messa in mostra anche la coppia formata da Casey South e Jakob Dorigoni concludendo al 7° posto ed entrambi saranno al via alla Mythos Primiero Dolomiti, così come il campione austriaco Daniel Geismayr, secondo nella gara a tappe assieme al compagno Wout Alleman. Il favorito numero uno resta sempre Alexey Medvedev, che ha vinto la ‘Mythos’ per due anni consecutivi. Sarà interessante seguire la gara femminile, con l’ex campionessa italiana Marathon Claudia Peretti a caccia del bis e Debora Piana, vice campionessa italiana Marathon 2023 e terza nel 2021 in Valle di Primiero. Ma a Fiera di Primiero il 9 settembre ci sarà da divertirsi anche per tutti gli appassionati delle due ruote sul percorso Classic di 56,3 km e 2110m/dsl e su quello Easy, che tanto facile non è perché presenta una lunghezza di 42,8 km e 1480m/dsl. Il giorno dopo ci sarà uno dei momenti più belli: la Mythos Junior Kids Race, la gimkana ricavata nel Parco Clarofonte di Fiera aperta ai bambini fino ai 12 anni. L’altoatesino Fabian Rabensteiner del Wilier Pirelli Factory Team si è già sbilanciato lanciando qualche pronostico: “Penso che i miei compagni di squadra Samuele Porro e Daniel Geismayr abbiano delle buone chances per pedalare forte su questo tipo di tracciato, adatto a scalatori con buone abilità in discesa, dove la differenza la si fa nella seconda parte di gara”. Per scoprire la nuova zona di partenza e arrivo “mondiale” a Fiera di Primiero c’è da segnarsi in agenda la data del 9 settembre, quando i ‘miti’ di ogni Paese pedaleranno fino a toccare il cielo con un dito sulle Dolomiti. Info: www.mythosprimiero.com

Fonte: https://www.newspower.it/comunicati/MythosPrimieroDolomiti/comunicati/2023/comu11_24ago.rtf