automobile.it: il trionfo di Internet all’Automotive Dealer Day 2012

Economia postato da press3d || 10 anni fa

Si è conclusa con un bilancio positivo oltre le aspettative la partecipazione di automobile.it all’Automotive Dealer Day 2012, la manifestazione che ha ospitato a Verona dal 15 al 17 maggio oltre 4300 operatori del settore automobilistico da 12 paesi europei, dal Brasile e dagli Usa. La 10° edizione dell’evento ha visto l’emergere di un trend in particolare: il consolidarsi di Internet e delle nuove tecnologie Mobile come canali privilegiati di comunicazione e promozione, in grado di contrastare anche la recessione economica. Il portale www.automobile.it, nato nel 2010 dall’esperienza di mobile.international GmbH, uno degli operatori più importanti sul mercato europeo, di proprietà del colosso internazionale eBay, batte la crisi proprio grazie alle proprie declinazioni online, Social e Mobile: più di 1.700 le concessionarie d’auto associate in Italia e oltre 100.000 gli annunci disponibili sul sito, un’attiva community presente su Facebook (http://www.facebook.com/www.automobile.it) e applicazioni per smarthphone, iPhone e tablet. Durante la fiera, automobile.it ha promosso il workshop “Protagonista in Europa grazie ad Internet”, giovedì 17 maggio, grazie al contributo del concessionario associato Auto Murgia, della provincia di Barletta-Andria-Trani. Una case-history concreta, quella presentata dal relatore Vincenzo Lobascio: l’uso di Internet e l’adesione al progetto automobile.it hanno incrementato in maniera esponenziale il giro di affari del concessionario, sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo. Nell’anno 2011 le vendite complessive hanno visto un aumento del 75%, proprio grazie all’uso di Internet, che ha garantito importanti introiti sul territorio, ampliando il bacino di clientela dall’ambito locale a quello regionale e interregionale ma, soprattutto, fornendo una grande opportunità di apertura verso l’estero (+3%).

Auto Murgia ha ottenuto visibilità online in tutta Europa (Germania, Austria, Svizzera, Francia, Polonia e Romania), con la possibilità di sfruttare la visibilità di siti qualificati per la vendita internazionale, comprendere i gusti del cliente straniero e facilitargli l’acquisto, capire quali sono i veicoli più richiesti all’estero e i prezzi del mercato globale per essere più concorrenziali, nonché avere la possibilità di creare nuove partnership, il tutto grazie al know-how delle concessionarie, alle statistiche online e alle funzioni B2B dei siti.

“Rispetto alla scorsa edizione, abbiamo avuto un netto incremento delle visite con i concessionari – commenta Marilda Qerimi, Country Manager Italia di automobile.it – la crisi attuale del mondo dell’automotive li sta portando ad utilizzare Internet come mezzo pubblicitario privilegiato, per investire in termini di qualità”.

 

 

 

 

Fonte: http://www.automobile.it/