Indiano arrestato con 10 anaconda su un volo per Bangkok. Stop al traffico illegale di animali selvatici ed esotici. Il commercio di animali selvatici è un’attività criminale globale che sta spinge...

Indiano arrestato con 10 anaconda su un volo per Bangkok

Attualità postato da dagata || 28 giorni fa

Indiano arrestato con 10 anaconda su un volo per Bangkok. Stop al traffico illegale di animali selvatici ed esotici. Il commercio di animali selvatici è un’attività criminale globale che sta spingendo le nostre specie più a rischio sull’orlo dell’estinzione I funzionari doganali hanno intercettato un commerciante di caffè di 56 anni di Sakleshpur, in India, con una valigia piena di 10 piccoli di anaconda gialli, su un volo da Bangkok a Bangalore. All'aeroporto internazionale di Kempegowda, il commerciante, in arrivo con il volo Thai Air Asia n. FD-137, è stato arrestato. Le specie minacciate di estinzione, rileva Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, sono protette dalle leggi nazionali e internazionali. Ma troppo spesso questa protezione è solo sulla carta. Migliaia di animali vengono prelevati illegalmente dal loro ambiente naturale ogni anno per essere venduti sul mercato nero, vivi o ridotti a membra. In tutto il mondo, il traffico di specie selvatiche danneggia la biodiversità, e quindi gli ecosistemi, e minaccia la sopravvivenza stessa di alcune delle nostre specie più iconiche. Se non mettiamo fine a questo commercio criminale, i primati e altri animali selvatici scompariranno per sempre dalla terra, estinti. La maggior parte delle specie sono classificate come “in pericolo critico”.