Le inevitabili contraddizioni del nuovo governo polacco, insediatosi da poco prima di capodanno

Estero postato da Patrizio Forc || 5 mesi fa

La Polonia ha visto la brevissima esperienza del terzo governo PiS a cui a fine dicembre è seguita quella della coalizione tripartitica guidata da Donald Tusk. Per adesso questo governo dai numeri risicati sta tenendo, ma è già sceso a pesanti compromessi fra la sua facciata europeista e ucrainista e la realtà degli agricoltori e dei trasportatori polacchi che bloccano le strade e protestano. Varsavia quindi ha firmato un patto coi primi affinché smettessero i blocchi e ha chiesto a Bruxelles di non prolungare le agevolazioni tariffarie per Kiev.

Fonte: https://strumentipolitici.it/polacchi-scontenti-e-alleati-indecisi-i-problemi-del-nuovo-governo-di-varsavia-e-unucraina-sullorlo-del-crollo/