L’auspicio dei ricercatori, i primi colpiti da quest’evidenza scientifica, è quella di incoraggiare i giovani, in particolar modo, a moderare il consumo di alcol, meglio ancora escludendolo del tut...

Medicina postato da giuliano60 || 10 mesi fa

L’auspicio dei ricercatori, i primi colpiti da quest’evidenza scientifica, è quella di incoraggiare i giovani, in particolar modo, a moderare il consumo di alcol, meglio ancora escludendolo del tutto dalle abitudini, sopratutto se parliamo di giovanissimi che non dovrebbero neanche sfiorare la bottiglia, ciò sopratutto quando questa abitudine sia nel frattempo divenuta un’emergenza relativa alla sua dipendenza e già solo questo potrebbe essere una buona strategia di prevenzione dell’ictus. Si badi che lo studio mirava a stabilire il ruolo del consumo di alcol nel tempo, senza considerare i danni che l’alcol in tutte le sue forme determina nell’immediato, sia assunto da solo, ancor peggio insieme a psicofarmaci o droghe. In quel caso il rischio di esiti fatali è ritenuto elevatissimo e gravissimo.

Fonte: https://salutebenessereonline.blogspot.com/2023/08/alcol-fra-i-giovani-rischio-ictus.html