In arrivo, nel 2024, l’Ecobonus Sociale. Di cosa si tratta?

Economia postato da biomeglio || 9 mesi fa

Nell’ambito del programma di revisione del PNRR, il Governo starebbe pensando ad una misura rivolta a tutti i cittadini sulla scia Superbonus edilizio, ma con alcune importanti differenze. La ratio del progetto è da individuarsi nel raggiungimento degli obiettivi della Direttiva Europea Case Green in materia di efficientamento energetico degli immobili. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta e a chi è rivolto. Ecobonus Sociale 2024: tutti i dettagli Il Governo sarebbe a lavoro per mettere a punto una misura che consenta di raggiungere l’obiettivo zero emissioni entro il 2050 previsto dalla Direttiva europea citata sopra. Data la particolarità della situazione edilizia italiana, con la maggior parte degli edifici in classe energetica G, quello che si intende fare è portare gli immobili in classe energetica E entro il 2030 e in classe energetica D entro il 2040. Per questo si sta lavorando ad una misura più accessibile anche da parte delle classi sociali più svantaggiate ed escluse dalla possibilità di richiedere il Superbonus 90% . Sulla base di quanto emerso, il nuovo bonus dovrebbe prevedere l’applicazione di due differenti aliquote: una al 60% e una al 100% (per questo viene chiamato anche “Bonus a due anime”). Prima di spiegare come vengono applicate, precisiamo da subito che in entrambi i casi il limite di spesa previsto è fissato a 100mila euro, detraibili in 10 anni. Ecobonus Sociale 60% La prima aliquota è rivolta ad una platea molto ampia di beneficiari. In questo caso essi possono recuperare quanto speso per interventi di messa in sicurezza sismica o riqualificazione energetica di edifici esistenti, senza limiti, mediante sgravio contributivo, che prevede uno sconto sulle tasse in sede di dichiarazione dei redditi. Ecobonus Sociale 100% o Superbonus per Redditi Bassi Richiedibile solo da chi ha un Isee non superiore a 15mila euro, le spese sostenute per l’efficientamento energetico della prima casa classificata come tipologia G possono essere recuperate attraverso cessione del credito o sconto in fattura.

Fonte: https://posizioniaperte.com/ecobonus-sociale-2024/