Forse non tutti sanno che la Legge Finanziaria rinnovata nel 2014 prevede di nuovo la donazione del 5 per mille. La quota viene versata in modo non oneroso nei confronti del contribuente. Infatti v...

Ecco Come Compilare la Donazione 5 Per Mille

Servizi postato da SergioMilli || 4 anni fa

Forse non tutti sanno che la Legge Finanziaria rinnovata nel 2014 prevede di nuovo la donazione del 5 per mille. La quota viene versata in modo non oneroso nei confronti del contribuente. Infatti viene prelevata dalle tasse che vengono imposte al soggetto. In particolar modo, si tratta di una percentuale che viene calcolata  e sottratta della tassazione IRPEF, ossia l’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche. Si tratta quindi di una donazione che non costa assolutamente nulla a chi decide di farla poiché il finanziamento viene erogato prelevandolo direttamente dalle tasse versate dal contribuente.

Dato che a noi non costa nemmeno un centesimo, ma si tratta di un modo per aiutare enti di diverso tipo, è bene essere informati al riguardo: sapere come e a chi versarla è quindi essenziale. In questo modo saremo liberi di scegliere l’ente che preferiamo e sostenerne la crescita e i progetti in atto o futuri. Non è possibile, però, eleggere qualsiasi associazione o organizzazione. Sono presenti delle limitazioni per quanto riguarda la scelta dell’ente destinatario del finanziamento. Scopriamole ora insieme per evitare di trovarci impreparati al giorno della compilazione del documento predisposto. Vedremo anche come farne richiesta e completare in modo corretto le schede che ci vengono fornite.

 

Donazione 5 per Mille: A Chi e Perché Farla

Partiamo dall’ultimo quesito. Più che perché farla avremmo dovuto scrivere perché non farla. Del resto si tratta di una donazione gratuita, non c’è motivo per non sfruttarla e non aiutare chi ne ha bisogno. A non costa veramente nulla!

Come abbiamo già accennato, però, non possiamo scegliere qualsiasi ente: sono eleggibili solo quelli che svolgono attività rilevanti a livello sociale. Si tratta quindi per lo più di enti no profit o di centri che si dedicano alla ricerca scientifica o sanitaria. Possiamo spaziare da associazioni che si battono per aiutare i meno fortunati, a università attive nell’ambito della ricerca e non solo. Quando compilerete la scheda vi accorgerete che sarà divisa in diverse sezioni. Ve le riportiamo così vi renderete meglio conto di quali tipologie di enti sono eleggibili: ricerca sanitaria; volontariato e organizzazioni di utilità sociale; ricerca scientifica e università; attività sociali svolte dal comune di residenza e associazioni sportive dilettantistiche.

Per essere aggiornati su come verrebbero investiti i finanziamenti, vi consigliamo di chiedere informazioni direttamente presso gli stessi. Entrerete così a conoscenza dei progetti in corso e di quelli e che verranno attuati in un futuro prossimo.

 

Quando e Come Compilare il Modulo del 5 per Mille

Esistono due diverse modalità per fare richiesta di donare questo finanziamento. La prima avviene attraverso la compilazione della dichiarazione dei redditi. Troverete una sezione dedicata in qualsiasi tipo di documento ad essa volto abbiate tra le mani: 730, CUD o modello unico PF. Al momento dell’inserimento dei dati, basterà indicare il codice fiscale dell’ente da voi scelto e apporre la vostra firma. È una pratica davvero semplice e veloce.

L’altra consiste nel compilare allo stesso modo un modulo che vi viene dato insieme al CUD dal vostro datore di lavoro e consegnarlo in posta in busta chiusa.