Ogni anno, nel momento in cui effettuate la dichiarazione del reddito presso il vostro CAAF, vi viene richiesto di inserire il codice fiscale del beneficiario, ossia di colui a cui donare il 5 per...

Dona Il 5 Per Mille, L’unione Fa La Forza

Utilità postato da RebeccaN || 6 anni fa

Ogni anno, nel momento in cui effettuate la dichiarazione del reddito presso il vostro CAAF, vi viene richiesto di inserire il codice fiscale del beneficiario, ossia di colui a cui donare il 5 per mille. La vostra decisione potrebbe cambiare la vita di molte persone, per questo scegliere a chi donare il 5 per mille è molto complesso. Ma sicuramente avrà un valore inestimabile per tutti coloro che lo riceveranno. Dona il 5 per mille, potrà cambiare la vita a molte persone .

Il 5 per mille, una scelta che può cambiare la vita

Prima di decidere a chi destinare il nostro 5 per mille è bene comprendere di che cosa si tratti. Il 5 per mille è una quota dell’imposta IRPEF (imposta sul reddito delle persone fisiche) che viene destinata ad enti non profit. È stato introdotto nel 2006 e successivamente prorogato.

Colui che sceglierà a chi devolvere il 5 per mille sarai proprio tu! Avrai infatti piena libertà di scelta e potrai devolverlo all’associazione che è più vicina al tuo essere.

Grazie al tuo contributo e a quello di molti altri che come te decideranno a chi devolvere la loro quota IRPEF, le associazioni otterranno tanti piccoli contributi che gli permetteranno di incrementare i loro fondi dedicati ai progetti associativi.

A chi destinare il 5 per mille

Le associazioni a cui destinare questo contributo sono davvero infinite. Alcune si dedicano alla ricerca, altre a progetti di sostegno e di sviluppo in Italia e all’estero. Il periodo entro cui effettuare  la dichiarazione dei redditi è visibile all’interno del sito dell’agenzia delle entrate.

Una donazione gratuita

Effettuare tale donazione non vi costerà nulla, donerete semplicemente una parte dell’imposta che siete comunque obbligati a pagare ad una associazione. Tale contributo nonostante a voi non costi  nulla per il destinatario avrà un valore immenso. Tanti piccoli contributi si uniranno per contribuire ad una buona causa, quella che tu avrai scelto di supportare. Dunque non ti resta scegliere l’ente a cui vorrai destinare il tuo 5 per mille. Per farlo il consiglio è sempre quello effettuare una breve ricerca e successivamente una lista di tutti gli enti che ti piacerebbe supportare e solo successivamente scegliere quello che più ti rappresenta e a cui devolveresti molto volentieri il tuo 5 x 1000 per una buona causa.  Dunque non ti resta cercare l’ente e rivolgerti al CAAF per effettuare la dichiarazione dei redditi. I CAAF sono centri autorizzati di assistenza fiscale i quali si occupano di aiutarti e di registrare i dati relativi al tuo reddito familiare.

Qualsiasi sarà la vostra scelta sarà comunque per una buona causa. Dunque buon lavoro, il vostro cinque per mille contribuirà a rendere migliore la vita di molte altre persone.