Da via Indipendenza a via Castelfidardo l'opuscolo è stato accolto con grande curiosità tra i commercianti dei vari negozi che si trovano nelle due importanti periferie del Centro.

DIRITTI UMANI a sostegno delle Attività Commerciali a Civitanova Marche

Cultura e Società postato da notiziepubblichepadova || 9 mesi fa

Questa mattina si è tenuta a Civitanova Marche la distribuzione di ben 100 copie dell'opuscolo informativo 'CHE COSA SONO I DIRITTI UMANI'. Da via Indipendenza a via Castelfidardo l'opuscolo è stato accolto con grande curiosità tra i commercianti dei vari negozi che si trovano nelle due importanti periferie del Centro. Interessante che nel 2021 sono state aperte in Italia ben 332.596 nuove imprese. Un bel 14% in più rispetto al 2020. Eppure nonostante questa crescita, va posto l'accento sul fatto che rispetto al 2019 (anno pre-covid) sono comunque 20.000 imprese in meno che hanno aperto durante il corso dell'anno; e di circa 50.000 imprese in meno rispetto al decennio ante-covid. Dati che ci invitano a riflettere! Sviluppare impresa è importante ma l'adeguamento del significato di attuare un'etica lavorativa a favore del rispetto dei Diritti Umani all'interno delle aziende è 'Vitale' se si vuole che le aziende continuino a Vivere di un'economia propria capace di garantire il diritto fondamentale al 'Lavoro'. Infatti vediamo che anche nel mondo del lavoro le violazioni dei Diritti sono proprio ciò che porta nel tempo ad annientare l'attività lavorativa e a far cessare il rapporto d'impresa. Il diritto umano n.23 dichiara proprio l'importanza al 'DIRITTO AL LAVORO'. È interessante notare che il rapporto dell'OIL (AGENZIA DELLE NAZIONI UNITE CHE SI OCCUPA DEL RISPETTO DEI DIRITTI NEL MONDO DEL LAVORO) a fine dicembre 2021 riportava dati importanti: ​​In realtà, le maggiori violazioni dei diritti del lavoro avvengono spesso soprattutto nei subappalti (come accadde per il disastro di Rana Plaza[16]; ci sono purtroppo molti altri casi, meno noti ma non meno gravi). Non è un caso che il relatore speciale delle Nazioni Unite sui diritti alla libertà di riunione pacifica e di associazione abbia segnalato, nella sua relazione sul Covid-19 che «le testimonianze di casi in cui i rappresentanti dei lavoratori hanno affrontato ritorsioni per aver parlato di situazioni pericolose sul posto di lavoro sono particolarmente preoccupanti». Il Rana Plaza fu un evento che si verificò in Bangladesh nell'Aprile 2013 in cui persero la vita ben 1134 vittime per il crollo di un'importante infrastruttura. Evento che ci ricorda la tragedia del ponte Morandi a Genova che vide la perdita di 43 vittime e ben 566 sfollati. Questi eventi dovrebbero farci riflettere per capire come la violazione dei Diritti può incidere sulla vita e il benessere della collettività. I grandi esponenti dei Diritti Umani, come L. Ron Hubbard hanno più volte espresso che fino a quando i Diritti Umani non saranno divenuti una Realtà assisteremo a violazioni delle libertà in ogni settore della società. Per ulteriori informazioni visita il sito: gioventùperidirittiumani.org