Non solo “pillole dell’amore”, ma anche farmaci salvavita, rimedi per il jet lag, e molto altro ancora. Si moltiplicano gli usi alternativi di Viagra e Cialis.

Salute e Benessere postato da Mara121 || 9 anni fa

Non solo “pillole dell’amore”, ma anche farmaci salvavita, rimedi per il jet lag, e molto altro ancora. Si moltiplicano gli usi alternativi di Viagra e Cialis, impiegati sempre più nel trattamento di patologie di vario genere che niente hanno a che fare con la disfunzione erettile.

Dopo aver rivoluzionato la visione dei problemi sessuali e fatto la fortuna delle società farmaceutiche, i farmaci per combattere l’impotenza stanno trovando sempre più applicazioni collaterali, innanzitutto per contrastare i problemi respiratori.

In due casi è stato proprio il Sildenafil, principio attivo del Viagra, a salvare la vita a due bambini nati con gravissime complicazioni: nel 2007 i medici dell’ospedale di Newcastle, Inghilterra nord-occidentale, impiegarono il farmaco anti impotenza come vasodilatatore per salvare un neonato affetto da grave insufficienza respiratoria; mentre è più recente la storia di un bambino scozzese sottoposto a un intervento chirurgico per il riposizionamento degli organi subito dopo la nascita e tenuto in vita grazie al Viagra, che agendo come vasodilatatore permette al sangue di raggiungere più facilmente i polmoni.

Sempre il Sildenafil si è dimostrato utile per combattere il jet lag: secondo uno studio argentino l’assunzione del farmaco contro la disfunzione erettile è capace di ridurre anche del 50% il tempo necessario per abituarsi a un cambiamento del ciclo sonno-veglia, come ad esempio il cambio di fuso orario.

Sono più recenti, invece, i test per verificare l’efficacia del Sildenafil per il trattamento delle donne in gravidanza: si ritiene, infatti, che il rimedio per l’impotenza possa ridurre non solo i casi di preeclampsia, ovvero pressione alta, una delle complicanze più comuni per le gestanti, ma anche essere impiegato per aiutare la crescita dei feti sottopeso.

L’ultimo utilizzo alternativo, in ordine di tempo, da poco proposto da una rivista ufficiale delle forze armate israeliane, servirebbe per migliorare le prestazioni dei piloti dei caccia militari. La notizia, poi smentita da fonti ufficiali dell’esercito israeliano, non è infondata: il Tadalafil, principio attivo del Cialis, è stato, infatti, impiegato per alleviare gli effetti della carenza di ossigeno causata dall’altitudine per alcuni scalatori del Kilimangiaro.

Altre sperimentazioni stanno testando anche l’efficacia del Sildenafil sullo scompenso cardiaco che colpisce le donne affette da diabete. Si pensa, infatti, che il principio attivo della pillola blu possa alleviare perfino i problemi causati dalla cardiomiopatia diabetica.

Fonte: http://it.121doc.net/blog/salute-sessuale%20/dal-jet-lag-all-insufficienza-respiratoria-gli-usi-alternativi-di-viagra-e-cialis.html