Almeno una volta nella vita ci è capitato di sentire, purtroppo, notizie che riguardano aggressioni improvvise ai danni di una donna o di una ragazzina, risse in strada scoppiate all'improvviso o q...

Cosa dice la legge a proposito dello spray al peperoncino

Attualità postato da ErikNe || 3 giorni fa

Almeno una volta nella vita ci è capitato di sentire, purtroppo, notizie che riguardano aggressioni improvvise ai danni di una donna o di una ragazzina, risse in strada scoppiate all'improvviso o qualsiasi altra forma di violenza fisica che può verificarsi da un momento all'altro. Ogni volta che succede qualcosa del genere il pensiero va alle povere vittime che hanno dovuto subire questo genere di soprusi, ma per fortuna, con i tempi che corrono sono stati resi legali alcuni metodi che possono contrastare questi avvenimenti e permettere all'individuo di scappare o di difendersi. Stiamo parlando dello spray al peperoncino, che deve la sua fama soprattutto alle varie serie tv o film internazionali che molto spesso lo vedono protagonista delle più famose scene di violenza fisica. Lo spray al peperoncino al suo interno ha una componente naturale che proviene da diverse piante di peperoncino piccante, ovvero la capsaicina. Attraverso vari processi da laboratorio la capsaicina viene estratta e unita all'etanolo, diventando così una vera e propria arma legale che ci permette di scappare dai nostri carnefici.

Come usare lo spray al peperoncino e quando è legale

Ci sono delle raccomandazioni da seguire quando si ha a che fare con lo spray al peperoncino, in quanto un uso sbagliato potrebbe arrecare dei danni seri alla persona contro cui lo emaniamo e, quindi, potremmo rischiare di incorrere in denunce penali notevoli. In Italia sono legati gli spray piccanti che non superino una certa soglia di intensità e che non provochino un'infiammazione permanente sul viso di colui che aggredisce, ma è importante che abbia solo un effetto temporaneo. Inoltre, è bene ricordare che i ragazzi sotto i 16 anni non hanno il consenso di acquistarlo, perché in passato si sono verificati spiacevoli incidenti o un uso sbagliato del prodotto, usato non contro degli aggressori, ma per atti vandalici o di bullismo. Esiste un decreto ministeriale che ha sancito delle regole ben precise per quanto riguarda l'uso dello spray al peperoncino e la sua composizione, come ad esempio: non può contenere al suo interno sostanze infiammabili, ci devono essere tutte le informazioni del prodotto sull'etichetta, la boccetta non deve superare i 20 ml e non può essere spruzzato a più di tre metri dall'aggressore. L'effetto dura circa un mezz'oretta, in modo da dare tutto il tempo che occorre alla vittima di mettersi in salvo.

Dove acquistare lo spray al peperoncino

Tanti anni fa l'uso dello spray non era ancora così diffuso e, quindi, le poche persone che decidevano di acquistarlo dovevano ricorrere a piattaforme online o simili. Oggigiorno la situazione è cambiata e sempre più negozi si sono adeguati. Infatti, possiamo acquistare lo spray al peperoncino nelle farmacie, nei supermercati ben riforniti o nelle tabaccherie. Il costo è di circa quindici o venti euro, ma in alcune volte potrebbe arrivare anche a quarantacinque.