I cattolici del movimento papa Giovanni XXIII portano cibo e medicine, ma anche ascolto e pace

Religione postato da Patrizio Forc || 5 mesi fa

Il movimento cattolico “comunità papa Giovanni XXIII” è andato in Ucraina a portare sollievo e aiuti alla popolazione, guidato dal suo segretario generale Gianpiero Cofano. Gli aiuti non sono soltanto materiali, come cibo e medicinali, ma anche un conforto umano, l’ascolto, la vicinanza. L’ideale è lontano dalla logica militaristica dell’invio sempre maggiore di armi, dello scontro totale, ma è l’appello alla mediazione e alla negoziazione. Far tacere le armi e parlare. È il ruolo naturale dell’ONU e anche della UE, al quale però le organizzazioni hanno abdicato. Fonte: https://strumentipolitici.it/cofano-segretario-generale-della-comunita-papa-giovanni-xxiii-ad-oggi-non-ho-visto-una-mediazione-delle-nazioni-unite-ne-tanto-meno-quella-dei-governi-europei-uniti/

Fonte: https://strumentipolitici.it/cofano-segretario-generale-della-comunita-papa-giovanni-xxiii-ad-oggi-non-ho-visto-una-mediazione-delle-nazioni-unite-ne-tanto-meno-quella-dei-governi-europei-uniti/