Il 5 per Mille è un gesto d’amore che non costa nulla. A volte per compiere un atto d’amore e benevolenza, basta soltanto un po’ di coscienza e informazione sulle possibilità che si hanno di offr...

A Chi Dare il 5 per Mille: Cosa Donare

Utilità postato da FabianaMi || 4 anni fa

 Il 5 per Mille è un gesto d’amore che non costa nulla. A volte per compiere un atto d’amore e benevolenza, basta soltanto un po’ di coscienza e informazione sulle possibilità che si hanno di offrire aiuto ad una persona. Come ogni anno, con la presentazione della dichiarazione dei redditi, è possibile donare il 5 per mille a Onlus, Enti Benefici, Chiese, Associazioni e Fondazioni. Diverse disposizioni indicano a chi dare il 5 per mille 

 

5 per Mille dell’Imposta sul reddito delle Persone Fisiche 

Il 5 per Mille è la quota delle imposte sul reddito che si può donare ad Associazioni di vario genere, enti di volontariato, centri sportivi e culturali, istituzioni e onlus. La normativa del 5 per mille nasce nel 2006 dando la possibilità al contribuente di donare una quota pari al 5 per mille dell’Imposta sul reddito delle persone fisiche ad enti del volontariato. Per l’anno 2017, il 5 per mille è destinato a sostegno di Organizzazioni di volontariato secondo la normativa di cui alla legge n.266/1991; Onlus - Organizzazioni non lucrative di utilità sociale art 10 del Dlgs 460/1997; Cooperative sociali e Consorzi di Cooperative SocialiAssociazioni di promozione sociale le cui finalità ed obiettivi sono riconosciuti dal Ministero dell’Interno; Associazioni e fondazioni di diritto privatoAssociazioni promozionali e sociali iscritti nei registri nazionali, regionali e provinciali.  Il 5 per mille 2017 è destinato anche alle seguenti attività: finanziamenti della ricerca scientifica ed universitariaricerca sanitariasostegno delle attività svolte nel Comune di residenzasostegno delle attività dilettantistiche sportive.  Una parte dell’imposta sul reddito delle persone fisiche può essere utilizzata per finanziare le attività di tutelapromozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici per preservare la nostra storia e culturale. La procedura per devolvere il 5 per mille ad uno degli enti iscritti nell’apposito albo è davvero semplice: basta che il contribuente metta la propria firma in uno degli spazi presenti nel modello di dichiarazione dei redditi riportando il codice fiscale dell’ente a cui si vuole donare, per esempio Associazione, Fondazione o Onlus. Per poter effettuare una donazione quale il 5 per mille non è assolutamente necessario che il contribuente abbia l’obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi.  

A Cosa Serve il 5 per Mille 

Attraverso il 5 per mille si vuole sostenere la crescita scolastica e personale delle persone e dei bambini affetti da malattie pluriminorate che non hanno avuto la stessa nostra fortuna. Non per questo devono vivere una vita all’oscuro e isolati da tutto. Le Associazioni, gli enti e le Onlus, ogni giorno, impiegano personale, forze ed energie al fine di offrire un futuro migliore ai bambini sordociechi dando loro la possibilità di essere istruiti com’è giusto che sia e di far scoprire loro la bellezza della vita. Ricerca e Riabilitazione sono le principali attività portate avanti dai tutor e dai responsabili di questi centri riabilitativi. Le donazioni sono destinate anche per aumentare il numero dei centri di profitto e degli edifici scolastici, il numero dei professionisti e tutor che seguiranno i bambini e i ragazzi nel corso della loro crescita.