Gli approcci tentati finora hanno avuto lo svantaggio di ridurre la risoluzione o consentire la visione da pochi punti di osservazione, obbligando lo spettatore a stare fermo nella giusta posizione...

Tecnologia postato da Risparmiainrete || 9 anni fa

Gli approcci tentati finora hanno avuto lo svantaggio di ridurre la risoluzione o consentire la visione da pochi punti di osservazione, obbligando lo spettatore a stare fermo nella giusta posizione, alla giusta distanza.

Per ovviare a queste limitazioni, il team HP Labs, guidato dal fisico David Fattal, ha utilizzato tecniche standard di produzione dei chip di computer per creare un array di elementi ottici chiamatireticoli di diffrazione 

Fonte: http://www.latv3d.it/2013/04/11/hp-labs-realizza-una-nuova-tecnica-per-il-3d-senza-occhialini/