In Val di Cembra potrete assaggiare dell'ottimo miele, la luganega secca e, soprattutto le famose grappe e dell'ottimo Müller Thurgau

Val di Cembra: non solo strada del vino

postato da saramoca il 11/02/2011
Categoria: Alimentazione - tags: hotel a bondo + hotel a calavino

La Val di Cembra è una zona del Trentino, situata sulla sinistra idrografica del fiume Adige ed attraversata dal torrente Avisio. Una delle risorse più importanti della valle è l'agricoltura, e in particolare la viticoltura, seguita dalla frutticoltura (soprattutto frutti di piccole dimensioni come more, fragole, lamponi, ecc.). La caratteristica costruzione di vigneti terrazzati a secco non ha però inciso negativamente sul territorio, bensì ha mantenuto un paesaggio tipico delle colline avisiane. La produzione vinicola è di alta qualità e in ambito regionale quantitativamente molto rilevante; particolarmente famosa è la varietà Müller Thurgau.

Ricche associazioni vegetali e vaste trame floreali danno al miele della Valle di Cembra e del Pinetano una gamma di profumi e sapori unici. Particolarmente ricercato il miele millefiori di montagna prodotto in ambienti naturali ricci di essenze vegetali spontanee. Talvolta è possibile trovare produzioni monoflora: acacia, castagno, tiglio, rododendro e melata di abete. Oltre al miele le api raccolgono la propoli, nota per le sue proprietà balsamiche e curative. Con la cera d’api si producono inoltre candele decorative.

Vasta è l’offerta di prodotti derivati dalla lavorazione di carni fresche. Una tradizione che ricorda le antiche tecniche di conservazione mediante essiccazione ed affumicatura. Nelle botteghe gusterete la luganega secca e la carne salmistrata, dal gusto intenso e pregnante, oltre ai salumi classici della tradizione trentino-tirolese. La grappa in tutto il Trentino è un distillato di lunga tradizione e rappresenta il completamento naturale del ciclo vite-vino. Nelle distillerie sono rimasti inalterati i principi della distillazione tradizionale, fatta secondo le vecchie regole della fonte di calore indiretto, della lavorazione lenta e del costante controllo dell’uomo. La qualità della grappa trentina, ampiamente riconosciuta anche all’estero, è dovuta alla bontà della materia prima, alla sua pronta distillazione ed al controllo chimico ed organolettico costante. State organizzando un soggiorno negli hotel a Calavino o negli hotel a Bondo? Non potete mancare una visita in questa valle dalle mille risorse.