Il caffè è sicuramente un’abitudine quotidiana per la maggior parte degli italiani, per risvegliarsi la mattina o accompagnare la digestione dopo pranzo. Un vero e proprio momento di piacere per...

Caffè: tutti i benefici

postato da lupin terzo il 15/01/2013
Categoria: Alimentazione - tags: benefici caffe + caffe

Il caffè è sicuramente un’abitudine quotidiana per la maggior parte degli italiani, per risvegliarsi la mattina o accompagnare la digestione dopo pranzo. Un vero e proprio momento di piacere per alcuni, il caffè se assunto in dosi contenuto ha differenti effetti benefici sulla salute.

Di prima mattina

Una fumante tazza di caffè a colazione aiuta sicuramente a risvegliarsi, grazie alle proprietà eccitanti della caffeina sul sistema nervoso. La caffeina infatti stimola l’attività cardiaca e nervosa, migliorando la ripresa e favorendo la concentrazione. Per di più, il caffè a stomaco vuoto favorisce la peristalsi intestinale.

Dopo i pasti

Il caffè amaro favorisce la secrezione dei succhi gastrici e biliari: interviene sull’intestino e il fegato avviando e migliorando il processo digestivo. Ha anche una funzione bruciagrassi.

Abbinato all’attività fisica

La caffeina favorisce il dimagrimento: aumenta il metabolismo e stimola l’utilizzo di grassi e calorie bruciate per rispondere all’aumentata richiesta energetica. Per di più un effetto anoressizzante: diminuisce l’appetito e fa passare il senso di fame.

Come prodotto cosmetico

La caffeina ha anche un leggero effetto drenante, per questo viene spesso utilizzata nelle creme e trattamenti anticellulite, grazie alle proprietà lipolitiche e termogeniche che stimolano la circolazione e il drenaggio dei liquidi.

Per la salute

Il caffè ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Ha anche funzioni antidolorifiche, soprattutto nel caso di mal di testa e cefalee: la caffeina stimola la produzione di morfine endogene che hanno un’azione antidolorifica.

In ogni caso è sempre bene limitare il consumo di caffè a circa tre tazzine al giorno, e prestare attenzione a bevande come cioccolato, tè e coca cola che contengono caffeina. Un consumo elevato di caffè può infatti avere effetti controproducenti: potrebbe compromettere la secrezione gastrica dell’intestino (attenzione soprattutto a chi soffre di acidità o ulcere), causare insonnia e ipertensione nei soggetti più sensisbili, e… attenzione a quelli che non ne possono fare a meno, il caffe è come una droga e dà dipendenza!