La ricerca sanitaria rappresenta un elemento molto importante che è possibile ottenere attraverso il 5 per mille. Infatti, il 5 per mille vi da la possibilità di poter scegliere di destinare i fond...

Ricerca Sanitaria E 5 Per Mille, Ecco Come Ed A Chi Destinare I Fondi

Attualità postato da ErikNe || 2 anni fa

La ricerca sanitaria rappresenta un elemento molto importante che è possibile ottenere attraverso il 5 per mille. Infatti, il 5 per mille vi da la possibilità di poter scegliere di destinare i fondi direttamente per la ricerca sanitaria. Bastano davvero poche mosse per ottenere questi importante risultato. Del resto, il 5 per mille è una misura di tipo fiscale che è stata istituita nell'ambito della manovra finanziaria del 2006. Questa manovra ha dato la possibilità per la prima volta ai cittadini di scegliere secondo il principio della sussidiarietà orizzontale a chi dare una parte dei propri contributi fiscali. Mentre in passato era lo Stato a decidere in che modo spendere i soldi da destinare al terzo settore, invece grazie a questa manovra finanziaria – inizialmente solo sperimentale - del 5 per mille tutto è cambiato.

La Ricerca Finanziaria, Come Sostenerla Con Il 5 Per Mille

La ricerca finanziaria, con il 5 per mille è molto importante. Infatti basterà cercare di rispettare quelli che sonoi criteri con cui fare questo particolare tipo di donazione. Innanzitutto è bene sottolineare che il 5 per mille non è una scelta quanto piuttosto si tratta di un contributo obbligatorio. In pratica, la parte di gettito fiscale relativa all'imposta sul reddito delle persone fisiche, l'Irpef viene dato per incentivare il terzo settore. Solo che a differenza di quanto avveniva prima del 2006, ora è il cittadino decide a chi dare questi fondi. La ricerca sanitaria nel 5 per mille può trovare un ottimo spunto. Questo perché in pratica i cittadini possono scegliere un ente o istituto di ricerca a cui dare soldi per trovare una specifica cura in merito a una malattia rara per esempio. Basterà andare sul sito dell'agenzia delle entrate e verificare qual è l'elenco dei beneficiari possibili per il 5 per mille. Tra questi vi sono associazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, associazioni sportive che si occupano di servizi socialmente utili, enti no profit, onlus, università, comuni ed enti locali che dovranno utilizzare questi fondi nell'ambito del sociale. Oltre a tutti questi particolari enti che non hanno scopo di lucro, vi sono anche gli istituti di ricerca scientifica e sanitaria. Destinare alla ricerca sanitaria il 5 per mille significa dare una possibilità in più da un punto di vista economico finanziario e nell'ottica di un valido sostegno ai cittadini. Chi soffre di malattie rare non potrà che esservene grato. Del resto c'è il problema che molto spesso il Governo è costretto a tagliare i fondi per quanto riguarda la ricerca scientifica. Qual è il modo migliore per sostenerla se non attraverso il 5 per 1000?

Sostenere La Ricerca Scientifica Con Il 5 Per Mille, Ecco Alcuni Consigli

Per sostenere la ricerca scientifica 5 per mille il consiglio è quello di andare dal proprio commercialista con le idee molto chiare. Una volta verificato quello che è l'elenco che è presente sul sito dell'agenzia delle entrate in merito a quelle che sono le possibilità di destinare questo fondo, non vi resta altro che fare il nome del istituto di ricerca cui volete dare il vostro contributo. In questo modo, i cittadini potranno senza ombra di dubbio dare la propria parte per la ricerca scientifica. Il commercialista nell'ambito della dichiarazione dei redditi nella cartella specificata, dovrà inserire il codice fiscale oppure il nome dell'istituto di ricerca che avete scelto. Talvolta, può sembrare davvero complicato, ma non lo è. Trovare i fondi per la ricerca sanitaria con il 5 per mille è davvero una svolta che servirà a salvare la vita a migliaia di persone. Del resto la salute è come una ruota e talvolta questa vita da salvare potrebbe essere proprio la vostra!