Questa è una versione positiva della “Regola Aurea”. Cerca di trattare gli altri come vorresti che gli altri trattassero te

Italia postato da affaripubblicipadova || 3 anni fa

Questa è una versione positiva della “Regola Aurea”.

Cerca di trattare gli altri come vorresti che gli altri trattassero te

Da sempre e quasi ovunque, l’Umanità ha ammirato e rispettato profondamente certi valori. Questi valori sono chiamati virtù. Sono state attribuite ai saggi, agli uomini pii, ai santi e agli dei. Hanno determinato la differenza tra un barbaro ed una persona colta, la differenza tra il caos ed una società decorosa.

Non è assolutamente necessario un mandato divino, né una noiosa ricerca in grossi volumi di filosofia per scoprire che cosa sia “buono”. È possibile scoprirlo personalmente.

Lo può fare praticamente chiunque.

Se una persona pensasse a come vorrebbe essere trattata dagli altri, determinerebbe le virtù umane. Prova semplicemente a pensare a come vorresti che la gente trattasse te.

Probabilmente puoi pensarne altre. Ci sono anche altri 20 precetti contenuti nella guida al buon senso La via della felicità, di L. Ron Hubbard. 

Ma facendo quanto sotto avresti elaborato il sommario di quelle che sono chiamate le virtù.

Cosa pensi succederebbe se una persona trattasse quelli che si trovano attorno a lei con

giustizia,
lealtà,
spirito sportivo,
correttezza,
onestà,
gentilezza,
considerazione,
comprensione,
autocontrollo,
tolleranza,
clemenza,
benevolenza,
fiducia,
rispetto,
cortesia,
dignità,
ammirazione,
cordialità,
amore,
e lo facesse con integrità?

Può darsi che ci voglia un po’ di tempo, ma non credi che molti altri comincerebbero a trattare il prossimo nello stesso modo?

Pur ammettendo degli scivoloni occasionali (la notizia che spiazza completamente una persona, lo scassinatore a cui è necessario dare un colpo in testa, il pazzo che guida lentamente sulla corsia a scorrimento veloce, quando si è in ritardo per il lavoro) dovrebbe essere abbastanza chiaro che una persona si innalzerebbe ad un nuovo livello nei rapporti umani. Il proprio potenziale di sopravvivenza aumenterebbe considerevolmente. Certamente la propria vita sarebbe più felice.

Si può influenzare la condotta di chi ci circonda. Se una persona non ha già queste qualità, ci può arrivare molto facilmente scegliendo semplicemente una virtù al giorno e dedicandosi ad essa per quel giorno. Facendolo, alla fine le possiederà tutte.

A parte i benefici personali, è possibile offrire il proprio contributo, per quanto modesto, all’inizio di una nuova era nei rapporti umani.

Un ciottolo, gettato in acqua, può provocare onde fino alla spiaggia più lontana.

Si può scaricare l’opuscolo e leggerlo al sito: www.laviadellafelicita.org

 

Fonte: http://www.laviadellafelicita.org