Paura su volo British Airways Londra-Verona: fumo in cabina e atterraggio di emergenza Un quarto d’ora di panico, a diecimila metri d’altezza, su un volo Easyjet. È successo il 23 gennaio ma la no...

Paura su volo British Airways Londra-Verona: fumo in cabina e atterraggio di emergenza

Attualità postato da dagata || 14 giorni fa

Paura su volo British Airways Londra-Verona: fumo in cabina e atterraggio di emergenza Un quarto d’ora di panico, a diecimila metri d’altezza, su un volo Easyjet. È successo il 23 gennaio ma la notizia è stata diffusa solo oggi dal sito internet Avherald.com. Secondo quanto scritto dal sito web, i 151 passeggeri e 7 membri dell'equipaggio a bordo dell’Airbus A320-200 della British Airways, registrato G-GATS, che effettuava il volo BA-2596 da Londra Gatwick, EN (Regno Unito) a Verona (Italia), hanno visto la cabina riempirsi di fumo, mentre l’aereo stava scendendo verso Verona. Il velivolo ha proseguito per un atterraggio sicuro sulla pista 04 di Verona. I passeggeri hanno riferito che c'erano strani odori a bordo, potevano vedere l'equipaggio di volo indossare le loro maschere di ossigeno. Tutti i passeggeri e i membri dell’equipaggio sono stati fatti sbarcare in sicurezza La compagnia aerea ha segnalato un problema tecnico di lieve entità. L'aeroporto ha confermato che l'equipaggio aveva richiesto la priorità per l'atterraggio. Il velivolo, evidenzia Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, è rimasto a terra per circa 8 ore, quindi ha effettuato il volo di ritorno verso Londra raggiungendo Gatwick con un ritardo di circa 7,5 ore.