Il Team Building è un’attività importante che sempre più aziende mettono in programma, con lo scopo di migliorare le dinamiche del gruppo di lavoro, le relazioni tra colleghi e aumentare di consegu...

Introduzione al Team Building

Economia postato da LucianaM || 6 anni fa

Il Team Building è un’attività importante che sempre più aziende mettono in programma, con lo scopo di migliorare le dinamiche del gruppo di lavoro, le relazioni tra colleghi e aumentare di conseguenza la produttività e l’efficienza del lavoro in ufficio.

Il Team Building si propone infatti come obiettivi principali, attraverso attività e giochi indoor e outdoor, rafforzare la coesione e la cooperazione tra colleghi, conoscere meglio se stessi e gli altri, migliorare il senso di appartenenza al gruppo e di condivisione dei ruoli e degli obiettivi. Durante il processo di Team Building il gruppo diventa un team, e ci si focalizza sulla comunicazione e a stabilire un clima di unità e collaborazione che dovrà durare nel tempo.

 

Definizione di Team Coaching e Team Building

Le attività si basano su esercizi di diverso genere: sfide, giochi, attività di educazione non formale e prevede diverse fasi. Ogni gruppo è seguito e guidato da un Team Coach, che analizza la situazione del gruppo aziendale e in base alle esigenze e agli obiettivi dei singoli e del lavoro che svolgono, crea un programma personalizzato in base al numero di persone, alle loro caratteristiche e agli obiettivi da raggiungere e seguirà una metodologia adatta.

Vediamo in sintesi le fasi che distinguono un programma di Team Coaching:

  • Preparazione: l’analisi del lavoro, degli obiettivi, del punto di partenza e di arrivo del team e raccolta di ogni tipo di feedback utile a capire quale sarà la strategia migliore.
  • Definizione degli obiettivi e della metodologia: si valutano il livello di condivisione e chiarezza della visione, dei valori e delle modalità di lavoro comuni, cosi come i ruoli e le responsabilità di tutti.
  • Conversazioni individuali e collettive: si raccolgono feedback e valutazioni del lavoro che si sta svolgendo e del senso di progressione del gruppo.
  • Valutazione e revisione dei processi e dei risultati.

 

Esempi di Attività di Team Building

L’attività di formazione di una vera e propria squadra può essere svolto anche all’aria aperta: l’ outdoor training utilizza lo scenario della natura per ricreare le condizioni che nel corso dei secoli hanno portato l’uomo ad evolversi sviluppando comportamenti efficaci nelle relazioni con i simili e nei confronti dei problemi di tutti i giorni. L’allenamento all’aperto è veloce ed efficace e non rafforza solamente il gruppo, ma fa crescere anche i singoli componenti. Un paio di esempi di team building outdoor:

  • Jungle Adventure: avventura all’interno di una foresta attrezzata dove il gruppo deve affrontare alcune sfide e prove di abilità. Ogni esercizio prevede che il team lavori unito per far superare al singolo ogni prova.
  • Orienteering Adventure: avventura in ambienti disagiati e privi di comfort per testare il proprio autocontrollo e ottimizzare i rapporti con il gruppo per sopravvivere anche in condizioni di stress.

L’ indoor training invece può essere svolto ovunque e in qualunque condizione atmosferica, anche in ufficio. Ecco qualche esempio di attività di Team Building indoor:

  • Ice Breaking: serve per fare conoscenza con gli altri e comunicare di più all’interno del gruppo. Ogni partecipante deve pensare a due fatti veri su se stesso e uno falso. Dopodiché dovrà raccontare i tre episodi agli altri, cercando di non fargli capire qual è quello inventato. Sarà compito degli altri infatti riuscire a capire la verità.
  • Spaghetti e Marshmallow: spago, nastro adesivo, un marshmallow e qualche spaghetto: ecco gli ingredienti base di questo famoso gioco di team building. In pochissimo tempo piccoli gruppi si sfideranno tra di loro a chi costruisce la torre più alta e stabile. In questo caso la torre diventa sinonimo del task o progetto che il team deve raggiungere ogni giorno al lavoro.