Instituto Cervantes Comunicato stampa  “La cortesia verbale e i marcatori del discorso in spagnolo”. Conferenza di María Antonia Martín Zorraquino all’Instituto Cervantes Organizzata dall’Universi...

Instituto Cervantes - Comunicato stampa. Conferenza di Maria Antonia Zorraquino

Cultura e Società postato da anna scorsone || 1 anno fa

Instituto Cervantes

Comunicato stampa

 “La cortesia verbale e i marcatori del discorso in spagnolo”. Conferenza di María Antonia Martín Zorraquino all’Instituto Cervantes

Organizzata dall’Università degli Studi di Palermo-Dipartimento di Scienze Umanistiche

 

Lunedì 8 aprile, alle ore 17:00, si terrà presso la Chiesa di Sant’Eulalia dei Catalani, sede dell’Instituto Cervantes (via Argenteria Nuova, 33) la conferenza dal titolo “La cortesia verbale e i marcatori del discorso in spagnolo”.

 

Maria Antonia Martín Zorraquino, parlerà dei marcatori del discorso che rappresentano un insieme di elementi linguistici, presenti in tutte le lingue, che guidano l’interlocutore nella costruzione e nell'interpretazione del discorso.

Si tratta di parole semplici, o complesse, invariabili, appartenenti a diverse classi di parole, di difficile caratterizzazione semantica e che assolvono a diverse funzioni. Sia nella conversazione quotidiana che in molti testi scritti, i marcatori del discorso sono al servizio di strategie di cortesia verbali, per attenuare o intensificare espressivamente ciò che viene detto.

La conferenza, in lingua spagnola, fa parte di una serie di incontri organizzati dall’Università di Palermo.

 

Maria Antonia Martín Zorraquino

Professoressa di Lingua Spagnola presso l'Università di Saragozza dal 1981 al 2018 è attualmente Professoressa Emerita presso la stessa Università. Ha tenuto conferenze e corsi in diverse università spagnole, in Europa e in America. I suoi lavori (nel complesso, si superano i centocinquanta titoli) si concentrano sulla sintassi orale, sulla grammatica e pragmatica del discorso e sull'analisi della variante linguistica, soprattutto quella dell'Aragona. Si è dedicata principalmente all'insegnamento dello spagnolo come lingua straniera a Saragozza (1971-1979), a Jaca (dal 1970), a Santander nei corsi della UIMP, a Valencia e nei Corsi dell’Instituto Cervantes ad Alcalá de Henares e presso l'Università di Zurigo. È Accademica corrispondente della Reale Accademia Spagnola e delle Accademie della Lingua di Cuba, Panama e Bolivia.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.