I fattori che hanno portato il prezzo dell'oro al rialzo oltre alla Brexit sono la crisi della borsa cinese e lo stesso prezzo aureo che negli ultimi anni è sceso a valori più appetibili per convincere...

Finanza postato da goldone || 6 anni fa

Il 2016 è stato un anno complicato per la borsa finanziaria, nonostante il paventato ottimismo di alcuni esperti molti asset sono crollati a causa dei molti shock finanziari che si sono verificati nel primo semestre di quest'anno.

Se si deve menzionare un bene che ha avuto un andamento positivo in borsa questo è sicuramente l'oro, la valutazione oro è salita dall'inizio del 2016 in modo costante arrivando alla fine del primo semestre ai massimi di quest'anno anche sull'onda del referendum Inglese sulla Brexit.

Il referendum sulla Brexit ha condizionato il prezzo dell'oro sia prima per l'incertezza del voto sia dopo a causa della scelta  dell'Inghilterra di uscire dall'euro, la Brexit ha dato un ulteriore spinta al rialzo della quotazione oro, una spinta sostenuta dagli investimenti di chi ha scelto di mettere i propri capitali nel bene rifugio per eccellenza per superare questa difficile congiuntura delle borse finanziarie. 

Altri fattori che hanno portato il prezzo dell'oro al rialzo sono la crisi della borsa cinese e lo stesso prezzo aureo che negli ultimi anni è sceso a valori più appetibili rispetto al passato per convincere gli investitori a comprare oro.

Il valore massimo l'oro lo raggiunse nel 2011 in piena crisi finanziaria quando il valore aureo arrivo a 1900 dollari l'oncia, anche se gli esperti asseriscano che in proporzione il prezzo più alto l'oro lo raggiunse nel 1980 quando il prezzo aureo raggiunse la cifra di 850 dollari l'oncia che facendo le dovute proporzioni con il costo della vita attuale corrisponderebbe agli attuali 9000 dollari.

L'oro è un bene rifugio che ha dimostrato di saper resistere non solo alle crisi finanziarie di proporzioni mondiali ma anche a molti altri tipi di disastri come conflitti e calamità naturali, la forza di questo bene è rappresentata dal fatto che l'oro è apprezzato e richiesto in tutte le parti del mondo.

Un altro fattore che conferisce affidabilità all'oro è il fatto che il suo prezzo viene stabilito due volte al giorno a Londra per mezzo di un calcolo che tiene conto della domanda e dell'offerta, questo metodo di calcolo è conosciuto come Fixing.

La quotazione dell'oro stabilita da Londra viene universalmente riconosciuta dando così agli investitori una base di valore sicura, un investimento in oro è molto utile in situazioni di mercato instabili e rischiose, proprio durante queste fasi di oscillazioni negative il prezzo dell'oro tende a salire sostenuto dalla paura degli investitori che lo acquistano per mettere al sicuro i propri capitali.

Al contrario nei momenti in cui i mercati azionari attraversano periodi positivi e stabili il prezzo dell'oro tende a scendere fino ad un valore prossimo al costo di produzione reale di questo metallo prezioso. 

Fonte: http://www.comproorousatofirenze.it