Griffonia: rimedio naturale per i disagi della sfera neurovegetativa.

Griffonia Simplicifolia: quali sono le sue proprietà e come si usa.

Salute e Benessere postato da grace_opt || 5 anni fa

Rimedio naturale per i disagi della sfera neurovegetativa.


Arbusto legnoso originario dell’Africa centro-occidentale, la Griffonia Simplicifolia è da sempre utilizzata nell’antica tradizione del continente: le foglie per guarire le ferite, il succo per il trattamento dei disturbi renali, il decotto contro la nausea e come afrodisiaco, la corteccia come cicatrizzante di lesioni superficiali.

Oggi questa pianta viene utilizzata in tutto il mondo nel campo erboristico e fitoterapico. Le sue proprietà sono molteplici e principalmente vanno a toccare la sfera neurovegetativa.


Ciò che della Griffonia oggi viene sfruttato sono i semi che crescono all’interno di lunghi bacelli. Da questi si estrae il principio attivo 5-Hidrossitriptofano (5-HTP), un aminoacido essenziale, precursore della serotonina, neurotrasmettitore implicato nella regolazione dell’umore, del senso di fame e del sonno. La Griffonia è oggi utilizzata come integratore per il trattamento di depressioni lievi o moderate, ansia, depressioni stagionali, insonnia e disturbi del sonno, portando benefici soprattutto durante la fase REM, durante la quale si sogna.


Depressione: alcuni stati depressivi sono dovuti a scarsi livelli di serotonina, l’assunzione di Griffonia aiuta a riequilibrarne i livelli.

Obesità e bulimia: la serotonina è legata al controllo del senso della fame, la Griffonia è molto utile per combattere le voglie derivanti dalla fame nervosa.

Insonnia: un deficit di serotonina è molto spesso causa primaria di insonnia e cattiva qualità del sonno, gli integratori di Griffonia aiutano ad addormentarsi più facilmente.

Menopausa: il principio attivo provoca un miglioramento sugli stati di nervosismo e irritabilità, stabilizza l’umore e aiuta con le “vampate di calore”.

Fibromialgia: patologia caratterizzata da dolori muscolari, è spesso correlata a problemi di insonnia, per questo assumere Griffonia potrebbe avere effetti benefici.


La Griffonia si trova in commercio sotto forma di capsule contenenti l’estratto secco, acquistabili sia in erboristeria che online. Ancora più efficaci sono gli integratori che vedono la Griffonia associata ad altre piante dai benefici rilassanti e sedativi: Melissa, Passiflora e Rodiola, ad esempio, rinforzano e sostengono gli effetti della pianta, rendendo possibile ottenere risultati ancora più soddisfacenti. Prima di iniziare ad assumere integratori, anche se naturali, è comunque bene consultare il proprio medico, così da stabilire insieme le dosi e la durata dell’assunzione.