Nel 2018 le Nazioni Unite hanno indotto la Giornata Internazionale dell’Educazione che da allora ricorre il 24 gennaio di ogni anno. Lo scopo, sin dalla sua adozione, e` stato quello di sottolineare...

“Gioventu` per i Diritti Umani” in centro a Marotta in occasione della Giornata Internazionale dell’Educazione.

Cultura e Società postato da notiziepubblichepadova || 10 giorni fa

Nel 2018 le Nazioni Unite hanno indotto la Giornata Internazionale dell’Educazione che da allora ricorre il 24 gennaio di ogni anno. Lo scopo, sin dalla sua adozione, e` stato quello di sottolineare il ruolo che l’ educazione svolge per creare pace e sviluppo nel mondo. Come ogni altra giornata internazionale l’obiettivo e` quello di porre l’attenzione su un tema comune e far si` che governanti, associazioni e altri attori del panorama sociale diano voce al messaggio affinche` diventi sempre piu` una realta` andadndo a sanare quelle situazioni di vario genere che coinvolgono una pluralita’ di individui. Per riprendere il tema della giornata del 24 gennaio, l’educazione quindi come mezzo per uscire in primis dalla poverta` e per poter fare passi avanti nell’ambito dello sviluppo sostenibile. La conoscenza percio` come fondamento per costruire competenza e trovare soluzioni alle problematiche che l’ambiente ci pone di fronte. Difficile arrivare a cio` con 800 milioni di persone al mondo che non hanno le più elementari capacita` nella lettura e nella scrittura. Ecco quindi la portata di ogni azione che viene svolta al fine di portare l’attenzione sul diritto-dovere all’istruzione che e` un diritto sancito dall’ art.26 della Dichiarazione Universale dei Diritti Dell’Uomo. Tra i vari portavoce presenti nella scena internazionale anche “Gioventu` per i Diritti Umani” svolge un ruolo importante nel fare campagna di sensibilizzazione sui Diritti Umani. Organizzazione senza scopo di lucro, aconfessionale che ha il duplice scopo di insegnare ai giovani i propri diritti inalienabili, aumentando quindi in modo considerevole la consapevolezza nell’ambito di un’unica generazione; presentare inoltre petizioni ai governi affinché attuino e facciano rispettare le disposizioni della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani delle Nazioni Unite presentata nel 1948, che costituisce il più alto esempio mondiale sui diritti umani, e rendano obbligatoria l’istruzione scolastica sui diritti umani. I volontari di Gioventu` per i Diritti Umani della zona di Ancona, per sostenere il messaggio lanciato dalle Nazioni Unite, in occasione della Giornata Internazionale dell’Educazione, lunedi` 23 gennaio si sono recati per le strade e i negozi di Marotta centro dove hanno distribuito ben 300 opuscoli informativi intitolati “Che cosa sono i diritti umani”. Cio’ rappresenta un bel risultato se si pensa che 300 persone avranno l’ opportunita’ di sfogliare, leggere e approfondire il soggetto dei diritti inalienabili e diventarne maggiormente consapevole. Una consapevolezza che poi si trasmette nell’ agire quotidiano, nell’abito lavorativo o sociale. La campagna sui diritti umani e’ sponsorizzata dalla Chiesa di Scientology che da sempre e’ paladina della liberta` per tutti. Per saperne di piu` e` possibile visitare il sito https://www.scientology.it/how-we-help/human-rights/