Alcune statistiche nazionali dicono che dal 1 gennaio 2022 ad oggi sono morte per droga ben 8 persone dell’età che va dai 20 ai 50 anni.

Gennaio 2022: La droga miete tante vite umane, nonostante “la pandemia”.

Cultura e Società postato da notiziepubblichepadova || 7 mesi fa

Alcune statistiche nazionali dicono che dal 1 gennaio 2022 ad oggi sono morte per droga ben 8 persone dell’età che va dai 20 ai 50 anni. Quindi non è solamente la pandemia ad essersi portata via tante vite umane. Che dire della droga? Dell’eroina o della cocaina? Le notizie degli ultimi giorni parlano di ingenti sequestri di eroina e cocaina, operazioni che vanno dal Nord al sud Italia. Tutta questa droga, fluisce costantemente nel sangue dei nostri ragazzi, magari con lo speedball: mix di eroina e cocaina iniettate insieme, e responsabile di gravi conseguenze e potenziali morti per overdose proprio per depressione respiratoria. “La droga è un problema planetario- scrisse l’umanitario L. Ron Hubbard – sguazza nel sangue e nella sofferenza umana.” Il problema esiste e non possiamo nasconderci dietro alla catastrofe del Coronavirus che sta catalizzando la nostra attenzione. La Cocaina è una delle droghe più pericolose che l’uomo conosca. Come lo è anche la “storica” Eroina. Per questo è vitale conoscere La verità sulla cocaina e sull’eroina; per creare una dovuta prevenzione. Ed è proprio questa l’iniziativa promossa a Ravenna da lunedì 24 gennaio, dai Volontari Mondo libero dalla droga Romagna, con distribuzioni di opuscoli informativi. Perché La verità sull’Eroina? L’eroina è una droga illegale che crea una forte dipendenza. Viene usata da milioni di tossicomani in tutto il mondo, che non riescono a superare il devastante impulso di continuare a prenderla ogni giorno, ben sapendo che se non lo fanno dovranno affrontare l’inferno dell’astinenza. Perché La verità sulla Cocaina? Oggi, la cocaina è un affare di miliardi di dollari in tutto il mondo. Coloro che ne fanno uso sono persone di ogni età, professione e livello economico, perfino scolari di otto anni. Il consumo di cocaina può portare alla morte per collasso delle vie respiratorie, ictus, emorragia cerebrale (perdita di sangue nel cervello) o infarto. I figli delle madri che sono dipendenti dalla cocaina vengono al mondo già tossicodipendenti. Molti soffrono di difetti dalla nascita e di molti altri problemi. Nonostante i suoi pericoli, il consumo di cocaina continua ad aumentare, probabilmente perché chi ne fa uso trova difficile sfuggire ai primi passi lungo quell’interminabile strada buia che porta alla dipendenza. Scopri perché la cocaina crea una delle dipendenze psicologiche peggiori fra le droghe da strada. Scopri la verità sulla cocaina. www.drugfreeworld.org tel. 054430080.