Ho visto la macchina che già stava sbandando all’altezza della curva, poi ha invaso la mia corsia. Ho fatto il possibile per evitarla ma alla fine ci siamo urtati. Poi la loro auto si è girata ed è...

Attualità postato da costantino || 8 mesi fa

Ho visto la macchina che già stava sbandando all’altezza della curva, poi ha invaso la mia corsia. Ho fatto il possibile per evitarla ma alla fine ci siamo urtati. Poi la loro auto si è girata ed è andata a finire contro il platano. È stato terribile. Sono distrutto anche io". Michele Villani, meccanico originario di San Biagio ma residente in provincia di Ravenna, è scampato per un soffio alla tragedia che è costata la vita a due ragazze di venti e ventun’anni, Paola Carrozza e Marialuisa Sibilio. Lui stava percorrendo via Matteotti a bordo della sua Yundai, in direzione San Biagio. Era andato a prendere le pizze da portare i suoi genitori, che vivono nella frazione argentana. Mancavano ormai una manciata di chilometri all’arrivo quando, sul quel tratto di strada già altre volte teatro di gravi incidenti, è scoppiato l’inferno. L’urto ha sbalzato la macchina con le tre amiche contro un albero. Villani ne è uscito scosso ma praticamente illeso. Un miracolo. Dopo lo schianto, il meccanico è rimasto a osservare l’ammasso di lamiere immobile sulla carreggiata, senza parole per quanto accaduto. In strada, sotto una pioggia che non concede tregua, i soccorritori hanno lavorato fino a tarda sera. Ora toccherà ai carabinieri della compagnia di Portomaggiore il compito di stabilire l’esatta dinamica dell’accaduto e valutare eventuali responsabilità.

Fonte: https://www.ilrestodelcarlino.it/ferrara/cronaca/ho-visto-la-macchina-sbandare-non-potevo-evitarla-1.7043176