Il consumo e l’abuso di alcool sono diffusi in tutto il pianeta, e così la piaga dell’alcolismo. L’unico modo per salvare milioni di persone ogni anno, è una politica di prevenzione tra i giovanissimi.

Cultura e Società postato da comunicatifirenze || 1 mese fa

In ogni angolo del globo possiamo trovare problemi causati dall'alcol. Anche nelle nazioni in cui la religione ne vieta il consumo, tali problemi saranno meno frequenti e più nascosti, ma pur sempre presenti. Ma il fatto è che il consumo eccessivo e prolungato di alcol può trasformarsi in alcolismo: la dipendenza dall’alcol può distruggere la propria vita e anche uccidere, ricchi o poveri, di qualsiasi colore o credo, non istruiti o analfabeti. In Brasile, ad esempio, un rapporto dell'ufficio delle Nazioni Unite contro la droga e il crimine (UNODC) del 2010 ha affermato che l'86% degli studenti universitari ha fatto uso di alcol e che il 22% di questi studenti rischia la dipendenza dall'alcol attraverso un consumo più pesante. Uno studio del 2006 ha trovato una chiara connessione tra il consumo di alcol in Russia e il suicidio. L'Organizzazione Mondiale della Sanità riferisce che più di 2,5 milioni di persone muoiono ogni anno per cause legate all'alcol e che il 9% di queste sono adolescenti o giovani. Negli Stati Uniti, circa 85.000 persone muoiono ogni anno per cause legate all'alcol. Ma molte culture non hanno la stessa inclinazione verso la riabilitazione dall'abuso di alcol che si vede in Europa e negli Stati Uniti. Quindi l'alcolismo può essere tollerato fino a quando non si traduce semplicemente in malattia e morte. “Mondo Libero dalla Droga” è un’associazione internazionale che si batte per ottenere una società nel quale la droga e l’alcool non costituiscano più una piaga sociale. I volontari dell’associazione credono che un giovane informato sui pericoli degli stupefacenti possa decidere, pensando con la propria testa, di stare alla larga da qualsiasi ambiente dove si faccia uso di droga o si abusi di alcool. Le attività di Mondo Libero dalla Droga consistono anche nell’andare nelle scuole e raccontare ai ragazzi la verità sulla droga: lezioni di due ore che includono video, dati scientifici, dati statistici e testimonianze. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo. Anche da adulto, si rifiuterà di diventare un tossicodipendente di sostanze legali o illegali. Per maggiori informazioni, www.noalladroga.itLa Chiesa di Scientology sostiene la campagna di “Un Mondo libero dalla Droga” fin dalla sua fondazione: la lotta all’abuso di sostanze stupefacenti è una delle principali campagne sociali della Chiesa. Il fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, ha affermato: “L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” Giovanni Trambusti “Mondo Libero dalla Droga” Toscana

Fonte: https://www.noalladroga.it/