L'agricoltura di precisione rivoluzionerà il modo di fare agricoltura. Vediamo in che modo.

Alimentazione postato da vsalvatore || 1 anno fa

Agricoltura di precisione

Per chi non lo sapesse, il settore primario sta attraversando negli ultimi anni una nuova e profonda rivoluzione. L'obiettivo è migliorare l’uso di fattori produttivi per trarre un vantaggio in termini di reddito per chi lavora e per l’ambiente.
Una parte di queste innovazioni è racchiusa nel concetto di agricoltura di precisione. Descritto come la strategia gestionale attraverso cui le aziende agricole si avvalgono di moderne strumentazioni. Queste strumentazioni servono per interventi agronomici considerando le esigenze biochimiche e fisiche del suolo. Tramite tale strategia è possibile migliorare la produzione e la qualità dei prodotti, diminuendo al contempo i danni ambientali. Le colture sono gestite in relazione alle condizioni del terreno, valutando come esso possa rendere maggiormente in termini produttivi, incrementando la resa. 

Cosa contraddistingue l'agricoltura di precisione

Se si volesse spiegare in maniera pratica in cosa consiste questo tipo di strategia innovativa, basterebbe pensare che le nuove tecnologie consentono di distribuire in modo mirato i principali fattori di produzione, quali acqua, fertilizzanti e fitofarmaci. Questi sono infatti erogati solo dove serve e nella quantità corrispondente al reale bisogno della coltivazione in atto: in questo modo sono quindi ridotti gli sprechi e il trattamento eccessivo dei campi.
Non sono solo queste però le uniche misure innovative adottate dall’agricoltura di precisione. E' possibile monitorare in tempo reale con specifici sensori lo stato di salute delle colture, controllando per esempio le condizioni ambientali sfavorevoli, l’insorgenza di fitopatogeni, o anche razionalizzando pratiche agronomiche per impedire la patogenesi.
Tutte queste misure fanno sì che ci sia un risparmio in termini economici massimizzando le produzioni, aumentando la qualità delle stesse, ed eliminando sprechi, ma al contempo facendo tutto ciò in modo completamente sostenibile.

Agrodig.it e V.IN.TE.S.

Una delle aziende ad occuparsi dell’agricoltura di precisione è Agrodig.it, una startup campana (Benevento) che si sta affermando nel campo grazie ai propri progetti.
Agrodig.it è continuamente aggiornata sulle ultime novità nel campo dell’agricoltura di precisione. Sempre alla ricerca di nuove idee da sviluppare per migliorare la sostenibilità della produzione agricola.
Tra i progetti di questa startup vi è V.IN.TE.S, attuato nell’area vitivinicola del Sannio e finanziato nel PSR 2014-2020.
V.IN.TE.S si pone l’obiettivo di diffondere esperienze, conoscenze e tecnologie sviluppate e sperimentate in altri settori della produzione agricola e altri contesti vitivinicoli. Questo parallelamente allo sviluppo di nuove tecnologie per la raccolta e la gestione integrata dei big data in agricoltura. 

Situazione attuale

Sulla base di un’analisi condotta da uno specifico Gruppo di Lavoro, con il decreto ministeriale 22 dicembre 2017, a firma del Ministro Maurizio Martina, sono state approvate le Linee guida per lo sviluppo dell’Agricoltura di precisione in Italia.
L’agricoltura di precisione, disponibile da circa 20 anni, rappresenta la modalità attraverso cui è possibile ottenere un’intensificazione sostenibile della produzione agricola. Essa è purtroppo attualmente poco diffusa, anche a causa del fatto che gli agricoltori sono restii ad adottarla nei propri campi.

Fonte: http://www.agricolturasmart.it