Insospettabili, alcuni farmaci da banco venduti senza prescrizione possono essere usati come droghe.

Cultura e Società postato da comunicatifirenze || 1 mese fa

Il tuo armadietto dei medicinali potrebbe costituire una fonte di "sballo" legale per un adolescente? Dato che non è necessaria la prescrizione del medico, molti credono erroneamente che i medicinali da banco siano più sicuri dei medicinali soggetti a prescrizione. Sono certamente sicuri ed efficaci se assunti secondo le istruzioni. Ma anche i farmaci da banco, compresi i prodotti erboristici, possono causare effetti collaterali gravi e potenzialmente fatali in caso di abuso. L'abuso di farmaci da banco è sempre più diffuso tra gli adolescenti di età compresa tra 13 e 16 anni. Alcuni di loro hanno capito che possono trovare droga a buon mercato proprio nell'armadietto dei medicinali della loro famiglia, sperando di non essere scoperti. A volte l’abuso avviene in combinazione con altre sostanze, come altri medicinali, alcol e droghe da strada, il che aumenta ulteriormente i rischi. L'elenco che segue include i primi 10 farmaci attualmente più abusati da adolescenti e adulti. Sciroppo per la tosse: dosi elevate possono causare euforia, distorsioni del colore e del suono e allucinazioni "fuori dal corpo" che durano fino a 6 ore. Altri effetti collaterali sono giudizio alterato, vomito, convulsioni, visione offuscata, sonnolenza, respiro e battito cardiaco accelerato. Se combinato con alcol o altri farmaci, una dose elevata può portare alla morte. Antidolorifici: adulti e adolescenti assumono antidolorifici come il paracetamolo e l'ibuprofene in dosi superiori a quelle raccomandate perché desiderano che il medicinale agisca più velocemente. Non pensano agli effetti collaterali: con grandi dosi di paracetamolo può verificarsi insufficienza epatica, sanguinamento dello stomaco, insufficienza renale e rischi cardiaci. Medicinali a base di caffeina e bevande energetiche: pillole di caffeina da banco come NoDoz o bevande energetiche come "5 Hour Energy" o antidolorifici con caffeina vengono tutti abusati per la "scossa di energia" che sembrano generare. Grandi dosi di caffeina possono causare grave disidratazione, reflusso gastrico, attacchi di panico e irregolarità cardiache che sono state occasionalmente collegate a morti accidentali, in particolare in quelli con una condizione cardiaca preesistente. Pillole dietetiche: a grandi dosi, questi farmaci da banco possono creare dipendenza. Possono causare nervosismo e tremore, battito cardiaco accelerato e irregolare, ipertensione, ictus, insufficienza cardiaca e morte. Atri farmaci di cui si abusa sono lassativi e diuretici a base di erbe come le pillole dimagranti, pillole per la cinetosi: le pillole per la cinetosi che contengono dimenidrinato, medicinali per le prestazioni sessuali, pseudoefedrina o decongestionante nasale, “Mondo Libero dalla Droga” è un’associazione internazionale che si batte per ottenere una società nel quale la droga e l’alcool non costituiscano più una piaga sociale. I volontari dell’associazione credono che un giovane informato sui pericoli degli stupefacenti possa decidere, pensando con la propria testa, di stare alla larga da qualsiasi ambiente dove si faccia uso di droga o si abusi di alcool. Le attività di Mondo Libero dalla Droga consistono nell’andare nelle scuole e raccontare ai ragazzi la verità sulla droga: lezioni di due ore che includono video, dati scientifici, dati statistici e testimonianze. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo. Anche da adulto, si rifiuterà di diventare un tossicodipendente di sostanze legali o illegali. La Chiesa di Scientology sostiene la campagna di “Un Mondo libero dalla Droga” fin dalla sua fondazione: la lotta all’abuso di sostanze stupefacenti è una delle principali campagne sociali della Chiesa. Il fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, ha affermato: “L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” Giovanni Trambusti “Mondo Libero dalla Droga” Toscana

Fonte: https://www.noalladroga.it/