L’equipaggiamento per gli sport da combattimento dipende dalla disciplina che si sceglie di praticare.

Sport postato da claudio valli || 1 mese fa

Gli sport da combattimento vengono praticati da un numero sempre maggiore di persone. Se prima erano riservati ad un pubblico prettamente maschile, con il passare del tempo anche le donne si sono affacciate a queste discipline sportive. Gli sport da combattimento, infatti, oltre ad essere un ottimo allenamento che favorisce l’aumento della massa muscolare e la perdita di grasso corporeo, possono risultare utili in caso di autodifesa. È principalmente per questo motivo che le donne si approcciano agli sport da combattimento, stimolate anche dal fatto che sia uno sport dinamico e che consenta di ridurre il carico di stress.

L’esplosione di queste discipline ha indotto molte palestre a introdurre nel proprio plan settimanale degli allenamenti ad esse dedicate. Oltre alla sala attrezzi, allo spinning, zumba e full body si possono spesso trovare delle sessioni di kickboxing, boxe o karate gestite da professionisti.

I novellini del settore si troveranno spaesati e confusi perché non tutti sanno esattamente cosa differenzia questi sport tra loro né qual è l’abbigliamento per gli sport da combattimento che è necessario procurarsi prima di iscriversi ad un corso.

 

I principali sport da combattimento

Gli sport da combattimento sono numerosi e per chi vuole affacciarsi a queste nuove discipline è bene comprenderne le differenze. Ecco una lista dei cinque sport da combattimento più praticati.

Il primo, di cui sicuramente avrete già sentito parlare, è la boxe, chiamata anche pugilato. Viene praticata su un ring dalla forma quadrata e gli atleti che combattono indossano dei guantoni e possono usare solamente dei pugni. È uno sport che richiede agilità e velocità.

Il karate rientra nelle arti marziali ed è una disciplina, non uno sport. Non è un allenamento che si focalizza solo sul corpo, ma soprattutto sullo spirito, in quanto si basa sul rispetto dell’avversario. È un’arte di difesa personale che consente di utilizzare pugni, calci, gomitate, ginocchiate e colpi a mano aperta.

La kickboxing abbina tecniche della boxe a quelle di calcio e di arti marziali. Anche essa viene praticata sul ring e i combattenti devono indossare dei guantoni.

Il taekwondo è un’arte marziale di origini coreane riconosciuta come sport olimpico. Viene praticata su un tatami ma, a differenza delle altre discipline, si basa quasi completamente sull’utilizzo di tecniche di calcio. È un’arte che favorisce una crescita interiore e l’esercizio spirituale.

Il judo, arte giapponese riconosciuta come sport olimpico, è praticato sul tatami e i combattenti devono indossare un kimono. È una disciplina che utilizza poche tecniche per colpire perché punta principalmente sulle prese, sulle proiezioni e sulle tecniche di leva, quindi bisogna imparare a sfruttare non solo la propria forza fisica, ma anche quella dell’avversario.

 

L’abbigliamento ideale

L’equipaggiamento per gli sport da combattimento dipende dalla disciplina che si sceglie di praticare.

Se ci si vuole dedicare alla boxe o alla kickboxing sarà bene indossare dei guantoni che servono per proteggere se stessi e l’avversario, delle fasce che proteggono il polso, dei paradenti, una canotta e dei pantaloncini larghi da boxe, delle scarpe da boxe alte, necessarie per sostenere la caviglia.

Per avvicinarsi al mondo del karate bisognerà dotarsi di un abito “karate-gi” per l’allenamento, ossia un kimono composto da una giacca e dei pantaloni bianchi e da una cintura che indica il grado raggiunto dal combattente.

Nella pratica del taekwondo oltre ad un abito, sono necessarie delle protezioni per la tibia, per l’avambraccio, un corpetto chiuso e uno aperto e un casco.

Per il judo bisogna indossare il “judogi”, ossia un capo indossato da tutti i praticanti che si affrontano sul tatami e che è composto da dei semplici pantaloni chiusi con un laccio in vita o un elastico e da una giacca a due baveri chiusa anch’essa da una cintura.

Fonte: https://www.fightacademygear.it/50-shorts