Si vuole un tatuaggio a tutti i costi ma non uno indelebile, che dura in eterno. Allora, la soluzione ottimale potrebbe essere quella di farsi un tatuaggio semipermanente. Ovvero, un tattoo che dur...

3)      Tatuaggi Semipermanenti nel 2018

Medicina e Salute postato da FabianaMi || 4 anni fa

Si vuole un tatuaggio a tutti i costi ma non uno indelebile, che dura in eterno. Allora, la soluzione ottimale potrebbe essere quella di farsi un tatuaggio semipermanente. Ovvero, un tattoo che duri uno, al massimo due anni e che dopo sbiadisca e venga riassorbito completamente dalla pelle. L’importante è che, una volta intrapresa questa scelta, lo si faccia da un professionista serio ed affidabile, che utilizzi materiale sterilizzato oppure usa e getta. I tatuaggi semipermanenti sono l’ideale per coloro che vogliono un disegno oppure una decorazione sul proprio corpo e che la desiderino poi cambiare, nel corso del tempo. Per quelle persone che si annoiano facilmente, per quegli individui ai quali può venire a noia una determinata colorazione o un qualche disegno sul proprio corpo.  

Tatuaggi Semipermanenti: Caratteristiche Tecniche

  Se si vuole un tatuaggio semipermanente, la cosa migliore è farsi tatuaggi finti oppure con l’henne, in maniera che possano avere una durata massima di quattro settimane. Ovviamente, un tatuaggio semipermanente non scomparirà del tutto dalla pelle, nel senso che rimarrà comunque un alone. Tuttavia, queste tipologie di tatuaggi sono indicate soprattutto per quelle persone che non vogliono una durata eterna, un marchio eterno sulla propria pelle e che, invece desiderano rinnovare completamente i propri disegnied i propri gusti in termini di fantasia.  

Uno Sguardo ai Tatuaggi Semipermanenti

  In generale, si possono distinguere quattro tecniche per realizzare un tattoo semipermanente: cominciando dall’inizio, c’è la tecnica del disegno a mano: in questo modo, i tatuaggi sulla propria pelle avranno una durata limitatissima e saranno praticamente indolori; ci sono, poi, i tatuaggi spray: applicando una forma sul proprio derma, e spruzzando dello spray su di essa, sarà possibile ottenere la forma desiderata; ma sono possibili anche i tatuaggi adesiviche, grazie appunto ad un adesivo, si applicano sulla pelle, lasciando un coloratissimo disegno; infine, gli improbabili tatuaggi solari, ovvero quei tatuaggi che funzionano applicando una determinata veste sulla propria pelle e prendendoci il sole! Fantasiosa come idea, vero? Svariate sono le colorazioni disponibili per questi tatuaggi e svariate le tipologie di tatuaggi disponibili: dalla decorazione floreale, che ricalca la natura, alla colorazione monocromatica, simbolica e con disegni fantasiosi; per gli amanti degli animali sono possibili numerosi disegni che ricalcano gatti, cani e altri animali da compagnia.  

Informazioni Utili sui Tatuaggi Semipermanenti

  Se ci si appresta a farsi un tattoo semipermanente, si dovranno essenzialmente valutare tutta una serie di fattori, fondamentali se si vuole eseguire un tatuaggio in sicurezza per noi e per il nostro derma. Innanzitutto, bisognerà valutare la qualità del tatuaggio che si sta comprando: mai affidarsi a merce di dubbia qualità, soprattutto se acquistata da dubbi fornitori e commercianti. Bisognerebbe sempre verificare l’origine delle materie prime, in modo tale da ridurre al minimo le possibilità che qualche materiale utilizzato sia dannoso per la nostra pelle. Tuttavia, c’è da dire che le materie prime utilizzate per fabbricare i tatuaggi moderni sono molto sicure e sono, ovviamente, testate. In secondo luogo, dovremmo trovare una parte del corpo idonea ad avere un tatuaggio semipermanente: una parte del proprio corpo con sensibilità limitata sarebbe l’ideale: per esempio, le mani, le braccia, le gambe, e così via. Terzo, se non è possibile farsi autonomamente il tatuaggio, sarà preferibile affidarsi a professionisti seri ed affidabili, con comprovata esperienza nel settore. Se si è sicuri della provenienza della merce e della qualità dei prodotti che si stanno acquistando, sarà anche possibile acquistarli in rete e, si può correttamente affermare che, al giorno d’oggi, le materie prime utilizzate siano di ottima qualità. Buon tatuaggio a tutti e, si ricordi, un tatuaggio può anche non essere per sempre!