Avete problemi a staccare prima di andare a letto? Il pensiero della vostra giornata stressante vi tiene svegli di notte? Il vostro corpo è così contratto quando andate a letto che non riuscite...
postato da gianni79 il 25/08/2010
Categoria: Salute e Benessere - tags: yoga

Avete problemi a staccare prima di andare a letto? Il pensiero della vostra giornata stressante vi tiene svegli di notte? Il vostro corpo è così contratto quando andate a letto che non riuscite proprio a rilassarvi? Stare a lungo seduti al computer vi crea dolori e rigidità alle giunture? La vostra mente corre troppo?

Se avete risposto di sì ad una qualsiasi di queste domande, allora la routine dello yoga della buonanotte può fare per voi. Fare alcuni esercizi profondi e rilassanti prima di andare a letto è il modo migliore per eliminare lo stress, rilassarvi, e addormentarvi- tutte cose di cui avete bisogno per dormire per tutta la notte.

Fate di questi quattro esercizi a letto un’abitudine della buonanotte per avere un miglior sonno notturno.

1.    Inversione del semi aratro: Sedetevi nel letto con il viso rivolto al muro o alla testata. Potreste iniziare tenendo il sedere a circa 5-6 pollici dal muro. Sdraiatevi con la schiena sul letto e stendete lentamente le gambe verso il muro. Dovreste avvertire lo stiramento dei muscoli. Se è troppo intenso, cambiate un po’ la posizione. Se non è abbastanza intenso – spostate il sedere più vicino. Le braccia dovrebbero essere ai lati con i palmi all’insù o all’ingiù. Respirate nella parte posteriore delle gambe.
2.    Torsione back-release: Allontanatevi dal muro e sedetevi con le braccia incrociate. Incrociate la mano destra sul ginocchio sinistro e mettete la mano sinistra intorno alla spalla ponendola contro il fianco destro o all’estremità del materasso dietro di voi. Girate dolcemente il busto verso sinistra, guardando oltre la spalla sinistra. Respirate mentre effettuate lo stiramento, sciogliete le braccia, con il viso al centro, e poi cambiate per effettuare la torsione dall’altra parte.
3.    Diamante ribaltabile: Sdraiatevi sulla schiena, piegate le ginocchia, unite le piante dei piedi e lasciate che le ginocchia cadano sui lati, aprendovi per formare un diamante. Utilizzate le mani per esercitare una piccola pressione ai lati delle ginocchia e poi lasciatele rilassare ai lati. Potete sistemare dei cuscini sotto le gambe se l’esercizio è troppo intenso o se vi state sforzando.
4.    La posizione del bambino: Iniziate sedendovi sulle ginocchia e sui talloni. Piegatevi lentamente, portandovi in avanti fino a quando la fronte non sia appoggiata sul letto (o con i palmi o i pugni piantati sul letto) di fronte a voi. Se la vostra testa raggiunge il letto (senza appoggiarsi sulle mani), allora potete o allungare le braccia davanti a voi sul letto, o lasciarle cadere ai lati.

E' possibile trovare altri articoli su benessere e salute nella farmacia online ItalianFarmacia

Fonte: http://www.italianfarmacia.com/