Vitaldent ci informa sulla relazione tra diabete e salute orale
postato da mary360 il 14/11/2014
Categoria: Salute e Benessere - tags: diabete + salute orale + vitaldent
Vitaldent

La fondazione Vitaldent Spagna in occasione della Giornata Mondiale Contro il Diabete che si celebra il 14 novembre 2014 informa, con un comunicato stampa, sui rischi che le infezioni orali non trattate comportano sui malati di diabete

Il direttore sanitario di Vitaldent Spagna, Gustavo Camañas, afferma che il diabete accelera la distruzione dei tessuti che sostengono il dente e che la patologia è più comune tra le persone che soffrono di malattie parodontali.

La fondazione Vitaldent spiega che le persone diabetiche devono prestare particolare attenzione alla salute orale perché “le infezioni orali non trattate possono complicare il controllo della patologia”

Il dottor Camañas afferma che “una grave malattia gengivale rende più difficile il controllo del livello di glucosio nel sangue e favorisce l’aggravarsi del diabete”.

D’altro lato la perdita di un elemento dentale che può essere causata, tra l’altro, da una malattia parodontale, provoca problemi di masticazione al paziente rendendo più difficile mantenere una dieta sala e equilibrata. Camañas afferma che la perdita di un elemento può causare complicazioni nel mantenere il corretto il livello di glucosio nel sangue.

Il medico asserisce che le persone con diabete hanno il 300% di probabilità in più di soffrire di malattie parodontali rispetto ai soggetti che non presentano la patologia. Camañas conclude che questo accade perché le persone diabetiche hanno nella saliva una quantità di glucosio più alta del normale. Il glucosio favorisce il diffondersi della placca batterica sui denti e sulle gengive aumentando l’esposizione alle malattie parodontali.

I diabetici sono anche più esposti a disturbi orali d’altro tipo quali l’arrossamento, il gonfiore, il sanguinamento e la separazione delle gengive, l’alito cattivo e la sensibilità dentale.

Camañas afferma che di fatto, in molte visite di controllo, i dentisti rilevano sintomi connessi alla presenza del diabetequali la saliva spumosa e secca e l’irritazione del tessuto orale.

Raccomandazioni:

Per evitare i rischi indicati, la Fondazione Vitaldent Spagna raccomanda alle persone con diabete di lavare i propri denti dopo ogni pasto utilizzando uno spazzolino con setole sottili e un dentifricio a base di fluoro e consiglia di usare ogni giorno il collutorio e il filo interdentale.

La fondazione suggerisce di bere acqua durante tutto il giorno (bere molto riduce la possibilità che la placca batterica si diffonda), di recarsi ogni sei mesi dal proprio dentista di fiducia per prevenire, o diagnosticare tempestivamente eventuali problemi orali; per controllare l’evoluzione della malattia e per essere orientati su possibili farmaci e trattamenti.

Infine, all’apparire dei sintomi di una malattia parodontale, se soffrite di diabete, vi invitiamo  a curarla realizzando uno specifico trattamento, perché nei diabetici guarire da queste patologie permette di migliorare il controllo della glicemia.

Fonte: http://blog.vitaldent.com/it/fondazione-vitaldent-le-infezioni-orali-nei-malati-di-diabete/