Vitaldent ci informa sulla recessione gengivale, una malattia che comporta problemi non solo estetici
postato da mary360 il 22/10/2014
Categoria: Medicina - tags: centri vitaldent + recessione gengivale + vitaldent + vitaldent firenze
Vitaldent recessione gengivale

Il Centro Vitaldent di Firenze è parte del più grande network odontoiatrico europeo che si occupa con professionalità e dedizione di tutte le tematiche e i disturbi relativi alla salute orale.

Gli esperti del Centro Vitaldent di Firenze ci informano che la recessione gengivale è una patologia che si manifesta attraverso la riduzione delle gengive e il loro progressivo spostamento in direzione della radice del dente.

A livello estetico la recessione gengivale provoca un grave difetto perché i denti restano “scoperti” e trasmettono la sensazione visiva di essere “allungati” compromettendo la bellezza del nostro sorriso.

Il disturbo è diffuso tra persone di tutte le età, anche se, gli individui al di sopra dei 40 anni sono maggiormente esposti.

Quali sono le cause della recessione gengivale?

-La causa più comune della recessione gengivale è la non corretta igiene orale:

Utilizzare uno spazzolino con setole particolarmente dure, o spazzolarsi i denti esercitando una pressione eccessiva può avere conseguenze negative sul parodonto (il tessuto gengivale) danneggiandolo, provocandone il sanguinamento e avviando il processo  recessivo

-Un’altra causa comune è la presenza di una gengivite non curata adeguatamente, o degenerata in una parodontite. La recessione gengivale se associata a queste malattie normalmente si accompagna con l’arrossamento e il sanguinamento del tessuto

-Portare un piercing sul labbro, o sul frenulo delle gengive incrementa il rischio di malattie parodontali e di conseguenza quello della recessione

-Un fattore di rischio è anche la carenza rilevante di vitamina C

-L’ipersensibilità a prodotti cosmetici che sono contenuti in alcuni dentifrici può originare il problema

-La posizione non corretta di uno o più elementi dentali può comportare conseguenze negative sul tessuto gengivale e causare una predispozione alla malattia

-Alcuni disturbi come la bulimia possono provocare la patologia

Quali sono i sintomi della recessione gengivale?

La recessione non ha uno sviluppo improvviso, ma è un fenomeno progressivo, generalmente è preceduto da gonfiore, sanguinamento e dall’arrossamento delle gengive, l’arretramento non è immediato, ma continuo nel tempo.

Tra gli altri possibili sintomi della recessione è importante segnalare l’alitosi e l’ipersensibilità dentale.

Un secondo problema estetico collegato alla recessione è l’apparire di una colorazione giallastra sulla superficie del dente che resta scoperta, questa infatti è priva di smalto e acquisisce la colorazione della dentina.

Come prevenire la recessione gengivale?

-Nella prevenzione, come sempre, quando si tratta di salute orale ha un ruolo preminente l’igiene orale:

Il Centro Vitaldent di Firenze ti raccomanda di lavare tre volte al giorno i vostri denti, dopo tutti i pasti, utilizzando uno spazzolino, a setola morbida, o media e  il dentifricio consigliato dal vostro dentista. É fondamentale utilizzare quotidianamente il filo interdentale per eliminare i residui di cibo e un collutorio a base di fluoro per prevenire la placca batterica.

Vi consigliamo di recarti puntualmente, ogni sei mesi, dal vostro dentista Vitaldent, per un Check-Up completo e per una seduta di detrartrarsi professionale

-Una alimentazione sana e ricca di vitamine riduce il rischio di una recessione

-Evitare vizi e cattive abitudini come quella di portare un piercing orale, o quella di masticare il tabacco aiuta a mantenere una bocca sana e riduce il pericolo di questa malattia

Come curare una recessione gengivale?

All’apparire dei primi sintomi ti raccomandiamo di recarti nel Centro Vitaldent di Firenze, o in qualsiasi altro Centro del nostro network, perché la recessione, se individuata tempestivamente, è facilmente risolvibile attraverso i nostri trattamenti

-La soluzione più efficace per ripristinare le gengive l’autotrapianto, un particolare ed efficace trattamento che permette sia di ricreare il tessuto perso che di bloccare future recessioni

-Nei casi può gravi, quando la recessione non è stata trattata per un lungo periodo di tempo può comportare la perdita di uno, o più elementi dentali, ma neanche in questo caso è necessario preoccuparsi,:

 

I moderni trattamenti praticati dai dentisti del Centro Vitaldent di Firenze e da quelli di tutti gli altri centri della nostra rete ti permetteranno di tornare a sorridere.

Fonte: http://blog.vitaldent.com/it/vitaldent-firenze-la-recessione-gengivale/