Palladio per mano” e “Palazzi dell’arte”: due itinerari per scoprire il fascino dell’architettura palladiana.

Vicenza, dal 1994 città Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, è famosa in tutto il mondo per le splendide opere dell’architetto Andrea Palladio come ad esempio la Basilica Palladiana, il Teatro Olimpico e Villa Capra detta “La Rotonda”.

 

 

 

Il consorzio di promozione turistica Vicenzaè organizza per i weekend estivi fino al 30 settembre  Palladio per mano” e “Palazzi dell’arte, vere e proprie visite guidate alla scoperta dei monumenti storici della città del Palladio.

 

 

 

 

 

Ecco il programma:

 

 

 

 

 

TOUR “PALLADIO PER MANO” – SABATO DALLE 14:30 ALLE 17:30

 

 

 

Ritrovo e partenza del tour che inizia con la visita guidata a piedi nel centro storico. Si comincia dal Teatro Olimpico, primo teatro rinascimentale coperto. Seguono Palazzo Chiericati, sede della principale pinacoteca vicentina, la Casa Cogollo detta del Palladio e la Chiesa di S. Corona.

 

 

 

Successivamente si arriva a Palazzo Thiene, dove si potranno ammirare i sotterranei palladiani che ospitano la ricca collezione di Oselle veneziane.

 

 

 

La visita guidata continua risalendo Corso Palladio e contrà Porti, dove si può ammirare il Palazzo Barbaran da Porto, per poi proseguire fino in Piazza dei Signori, sulla quale si affaccia la Basilica Palladiana.

 

Si prosegue poi per Piazza Duomo e per Palazzo Bonin Longare, per poi finire la visita in piazza Castello.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TOUR PALAZZI DELL’ARTE – DOMENICA DALLE 9:45 ALLE 13:00

 

 

 

Il secondo itinerario inizia con il ritrovo in Piazza Matteotti per poi iniziare a Palazzo Leoni Montanari, splendido esempio di edificio barocco che ospita al suo interno una ricca collezione di arte veneta del ‘700 e una raccolta di preziose icone russe. Terminata la visita si continua verso il Palazzo del Monte di Pietà per poi proseguire fino a Viart, il Centro espositivo di Artigianato Artistico.

 

 

 

Durante la visita del Palazzo Vescovile e del Museo Diocesano si potranno scoprire i tesori di Santa Corona: tra questi meritano sicuramente attenzione il Battesimo di Cristo del Bellini e L’adorazione dei Magi del Veronese.

 

 

 

La passeggiata prosegue poi verso Piazza dei Signori con la possibilità di ammirare dall’esterno la  Basilica Palladiana, che riaprirà i battenti ad ottobre. L’ultima tappa per la giornata di domenica è in Piazza Matteotti: qui, per tutti coloro che non hanno partecipato all’itinerario di sabato, ci sarà la possibilità di visitare il Teatro Olimpico.

 

 

 

www.visitpalladio.com/eventi/palladio-mano-palazzi-dell-arte.html

 

Fonte: http://www.visitpalladio.com