DOMENICA 5 NOVEMBRE 2017 LA NAPOLI EBRAICA

Visite guidate Napoli novembre 2017 5/11/2017 La Napoli Ebraica

DOMENICA 5 NOVEMBRE 2017

 

LA NAPOLI EBRAICA

Napoli si sa, è stato il crocevia di civiltà millenarie la cui origine risale, alla notte dei tempi. Allo stesso modo la città di Parthenope è stata il crogiolo di dette civiltà. Greci, Egiziani, Romani, fino agli s Spagnoli. Ma tra tutti questi popoli che hanno caratterizzato la cultura partenopea con i loro usi, costumi, tradizioni, religione, ce ne è una meno conosciuta ma che ha lasciato, un segno intangibile in luoghi specifici ossia, gli ebrei e con essa la Napoli Ebraica. Ci incammineremo lungo un percorso itinerante alla riscoperta degli antichi quartieri ebraici di Napoli ed i luoghi dell’antica arte della seta. Il tour partirà dalla seicentesca Porta San Gennaro, per proseguire alla volta del vivolo detto un tempo dei 12 pozzi  (12 come le tribù di Israele) dove secondo alcune ricerche storiche pare, che in epoca greco-romana sia stato, addirittura il più antico insediamento ebraico che comprendeva anche il Decumano Superiore ossia l’odierna via Anticaglia. Percorrendo poi Via San Paolo, antico cardine di collegamento tra i tre Decumani secondo l’antica  teoria urbanistica Ippodamea per giungere alla Giudecca della zona di San Marcellino e Monterone dedita in epoca medievale, alla lavorazione della seta da parte della comunità ebraica residente e dove erano situate due Sinagoghe adiacenti alla antica fontana della “Spinacorona” di cui spiegheremo il significato esoterico in essa racchiusa.

 

Contributo organizzativo a persona:

€ 7

ragazzi da 14 a 18 anni € 4

 

App. ore 10:30 davanti stazione metrò di Piazza Cavour

 

Durata del tour 2 ore

 

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO E NON OLTRE IL 2 NOVEMBRE 2017 CONTATTANDO I SEGUENTI RECAPITI:

CELL. 3405365852

WHATSAPP. 3317100447

IN AMBEDUE I CASI RILASCIARE IL PROPRIO NOMINATIVO, NUMERO DI CELLULARE ED IL NUMERO DI PARTECIPANTI.

L’EVENTO SI SVOLGERA’ CON LA PRESENZA MINIMA DI 10 PARTECIPANTI.

LA VISITA GUIDATA SARA’ CONDOTTA DA GUIDA TURISTICA ABILITATA REGIONE CAMPANIA

A cura dell’associazione culturale Antarecs

Website: www.antarecs.org