Vincenzo Paradiso, oggi Direttore Generale di IVRI S.p.A., ha fatto il proprio esordio in campo manageriale negli anni ’90 come Direttore Generale del CERISDI

Vincenzo Paradiso: storia professionale dalla laurea alla dirigenza in IVRI

postato da articolinews il 08/03/2018
Categoria: Servizi - tags: vincenzo paradiso

Manager di esperienza sia in ambito privato che pubblico, Vincenzo Paradiso ha iniziato la propria carriera svolgendo mansioni dirigenziali per il CERISDI di Palermo. Attualmente è ai vertici della società di sicurezza IVRI come Direttore Generale.

Vincenzo Paradiso

Vincenzo Paradiso: la formazione

Nato in Sicilia, Vincenzo Paradiso si laurea in Filosofia nel 1988. L'anno decisivo per la sua carriera coincide con quello della frequentazione del Master di Elea Olivetti dal titolo "Specialisti nel settore delle nuove tecnologie". Sono i primi passi di un percorso di specializzazione che il manager arricchirà in maniera continuativa, con lo scopo di acquisire e mantenere un'elevata preparazione dirigenziale. Frequenta infatti, alla fine degli anni '80, il Corso in Management Generale, organizzato dal Prosvi Formez di Taormina e dalla Berkeley University of California. È nel decennio successivo che si concentra però l'attività più intensa grazie al Master dell'Università Bocconi di Milano in Sistemi Informatici (1992) e il corso sulle Tecniche Dirigenziali del Cerisdi di Palermo (1997). L'inizio della carriera professionale, partita proprio in quest'ultimo istituto, non allontana Vincenzo Paradiso dalla volontà di migliorare costantemente le proprie competenze. Tra il 2004 e il 2006 frequenta il Master indetto da Ambrosetti The European House di Palermo, denominato "Ambrosetti Sviluppo", e il Master in Diritto e Gestione della Documentazione Amministrativa, della Scuola Superiore di Amministrazione Pubblica e degli Enti Locali del CEIDA a Roma.

Vincenzo Paradiso, gli incarichi manageriali ricoperti e l'esperienza accademica

Vincenzo Paradiso avvia la carriera professionale negli anni '90 nel ramo della formazione, operando dal 1991 al 1997 come Responsabile Marketing e Sistema Informativo del CERISDI, Centro Ricerche e Studi Direzionali di cui ricopre tra il 1998-1999 l'incarico di Direttore Generale. Alla fine di questo biennio entra in SchlumbergerSema, azienda leader europea nell'ambito dell'Information Techonology, nelle vesti di Responsabile Commerciale della Pubblica Amministrazione per la Regione Sicilia. Tra il 2003 e il 2004 Componente del C.d.A. del Consorzio Extreme, ha collaborato per oltre un decennio con Sviluppo Italia Sicilia S.p.A., azienda per la quale ha ricoperto gli incarichi di Amministratore Delegato, Amministratore Unico e Direttore Generale. Esperienza che si conclude nel 2014, quando Vincenzo Paradiso riceve la nomina di Direttore Generale per la società attiva nel settore della security IVRI S.p.A. Attualmente Presidente del CdA di Re.crew e membro del Consiglio di Amministrazione di MondialBrokers Insurance Services, il professionista è stato operativo anche in ambito accademico e scientifico. Componente del Consiglio di Amministrazione dei Consorzio Arca e Spin Lab, frutto della collaborazione tra l'Università degli Studi di Palermo e Sviluppo Italia, nonché del Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia (2004-2007), ha svolto il ruolo di Docente a contratto in Cultura d'Impresa della Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi di Catania nell'anno accademico 2005 -2006. Autore in materia di internazionalizzazione e investimenti, Vincenzo Paradiso è stato insignito nel 2016 dal Principato di Monaco del prestigioso titolo di Ambasciatore per il Turismo d'Affari. Oltre all'impegno professionale è attivo in iniziative di natura solidale, sostenitore dal 2000 del Banco Alimentare e dell'AVSI, fondazione tramite la quale ha adottato due bambine a distanza. Dal 2001 al 2003 è stato inoltre Presidente della Compagnia delle Opere.