Acquistare un videogame non è sempre facile ma i mezzi di informazione possono aiutare ad orientarci; vediamo come.

Videogames: quale scegliere?

postato da hybrid il 29/09/2009
Categoria: Videogame - tags: console + demo + ps3 + recensioni + videogames + videogiochi + xbox

Questo documento non pretende di essere un infallibile guida per chi non sa orientarsi nel vasto mondo dell'intrattenimento videoludico; chi scrive, essendo appassionato dell'argomento, sa quanto è sottile a volte la linea che divide la scelta di un titolo da un altro ma soprattutto, conosce i costi che l'acquisto di un videogame comporta. Oggi come oggi, vista la crisi economica che ha investito ogni settore produttivo mondiale, risulta fondamentale non buttare via il proprio denaro in prodotti scadenti.

Infatti, sebbene le nuove generazioni di console (PS3,XBox360) offrano grandi potenzialità tecnologiche, non sempre gli sviluppatori di videogiochi sono in grado di sfruttarle al massimo e spesso ci si trova di fronte a videogames di pessima realizzazione. L'acquisto di tali prodotti (il cui prezzo può aggirarsi anche intorno ai 60euro) è molto frustrante per chi ha speso inutilmente i soldi ma lo è altrettanto per chi si trova tra le mani un titolo che non giocherà mai.

Nel caso in cui l'acquirente e il giocatore siano la stessa persona (come nel caso di chi scrive) la delusione è doppia. Considerando poi l'elevato numero di videogames in circolazione e che la quantità di prodotti validi si aggira statisticamente intorno al 25-30% risulta improbabile azzeccare l'acquisto buttandosi a caso .

Come fare allora?

I possibili metodi per comprare un videogioco senza sorprese (o quasi) possono essere riassunti nei seguenti tre:

-Provare il gioco presso il rivenditore o presso chi lo ha già acquistato (amici,parenti ecc...)

-Esaminare la recensione su riviste o siti internet del settore videoludico

-Scaricare la versione dimostrativa (demo) dalla rete

Vale la pena spendere qualche parola sulla recensione e sulla demo.

 

Recensione

Di solito chi recensisce i videogiochi (al contrario di ciò che può indurre a pensare il loro mestiere di giornalisti videoludici) non è un topo di appartamento occhialuto che non ha altra vita al di fuori di quella vissuta nello schermo di una playstation, ma è invece una persona (di solito molto colta) che conosce bene ciò che una console è in grado di offrire e giudica il lavoro di altri il più obiettivamente possibile,premiando o penalizzando con un voto, gli aspetti del videogioco in base alla sua realizzazione in rapporto alle potenzialità della macchina.

E' quindi preferibile acquistare un videogame che ha preso un bel 8/10 o meglio un 10/10 rispetto a un gioco che ha preso un misero 4/10 o peggio. E' da tenere presente però anche e soprattutto il gusto personale in quanto essendo il gioco valutato per realizzazione tecnica, ciò non tiene conto se esso sia un gioco di ruolo (GdR) o uno sparatutto in soggettiva (fps) o un gioco di sport o altro; quindi se paradossalmente l'utente acquistasse un GdR che ha preso 10/10 ma non amasse i GdR probabilmente non giocherebbe a quel gioco comunque.

 

Versione dimostrativa (demo)

Non si sta di certo parlando delle varie versioni di giochi 'piratati' che si possono trovare o meno in rete ma ci si riferisce alle autentiche e ufficiali versioni di prova dei videogiochi che si possono trovare sugli altrettanto ufficiali network delle maggiori console. Con un pò di pazienza è possibile trovarle e scaricarle sulla propria piattaforma; fatto ciò si ha la possibilità di provare in prima persona il gioco e valutarlo secondo il proprio gusto.

 

Conclusione

E' assai improbabile che la recensione di un gioco letta in una rivista differisca di molto rispetto a quella letta in un'altra. Detto in altre parole è praticamente impossibile che un videogame abbia ottenuto un voto di 9/10 da un giornalista e solo un voto di 5/10 da un altro; si può quindi affermare che come primo approccio la lettura della recensione sia già in grado di indirizzare l'utente verso la sua scelta definitiva. La prova della demo è invece determinante. Risulta comunque chiaro che l'impressione finale si avrà solo nel momento in cui il gioco verrà giocato nella sua completezza e cioè con l'acquisto della versione definitiva.

Forse si potrà non essere soddisfatti di come la storia finisce o magari di qualche altro particolare ma la sicurezza di aver acquistato un buon prodotto sarà certamente oltre il 95% e visto il costo medio dei videogames, non è male.

Chi scrive, al momento dell'acquisto di un videogioco, procede come descritto in questo breve articolo e vi garantisce che nella sua collezione di videogames non ha brutte sorprese.

 

Alla prossima!