A Venezia il turismo si fa alternativo con tante proposte che non ti aspetti sia per gli italiani che per gli stranieri.

Venezia Alternativa: non il solito turismo.

postato da Creepy-Eyes il 19/10/2012
Categoria: Servizi - tags: fotografo matrimonio venezia + nozze venezia + wedding venezia

Quando si pensa al turismo legato a Venezia vengo inevitabilmente in mente hotel elegantissimi o caratteristi affacciati sulla laguna o sulle calli. Si pensa inoltre a romantiche gite in gongola e negozietti pieni di souvenirs legati alla lavorazione del ventro ed al carnevale.

Ma Venezia offre molto di più, soprattutto per chi non si accontenta delle solite cose. Di solito qualche spunto.

Un fenomeno sempre più in crescita è il fenomeno del wedding destination in Venice. Sono sempre di più infatti gli stranieri che un volta visitata la città per ci ritornano per ambientarci il loro giorno più bello. Un fotografo matrimonio Venezia ci va veramente “a nozze” avendo a disposizione per i suoi scatti, calli vicoli e sale sfarzose sia nei celebri ristoranti ed hotel della città, sia nei civici musei che di recente hanno aperto i loro spazi come prestigiosa location per eventi e cerimonie.

Ci sono poi i corsi legati al vetro di Murano e soffiato. Tra gli istituti il più celebre è la scuola del vetro Abate Zanetti, che propone diversi tipi di corsi formativi in estate ed autunno, workshops, eventi per i più piccoli, dimostrazioni per privati ed aziende tutti orientati ad un approccio creativo nell'universo della lavorazione del vetro.

Da non dimenticare infine la “Venezia Oscura ed Alternative” quella legata a fatti di sangue misteriosi ormai diventati leggenda ed a magie e pratiche occulte. Molti sono stati i maghi ed alchimisti presenti nella laguna, tra i più conosciuti oltre al già citato Giordano Bruno, Casanova e Cagliostro. Dati gli stretti rapporti con il Medioriente, Venezia è stata da sempre crogiuolo di culture, il  toponimo del quartiere “Giudecca” sembrerebbe proprio segnalarci la presenza dei suoi primi abitanti, i giudei, da sempre maestri di alchimia e studiosi di Cabala. Moltissime sono così le leggende presenti nell’antico e nuovo ghetto che riguardano gli rabbini e i loro studi di alchimia.