La mobilità elettrica di Enel X a Vallelunga per un punto sul primo anno di attività: l’AD di Enel Francesco Starace analizza le prospettive di crescita del settore
postato da officefsonline il 12/10/2018
Categoria: Servizi - tags: enel + francesco starace

A Vallelunga nasce il primo "Enel X e-Mobility Hub", un polo per la progettazione di tecnologie innovative da applicare alla mobilità elettrica: la soddisfazione dell'AD Francesco Starace.

Francesco Starace

Vallelunga: Francesco Starace interviene all'E-mobility Revolution 2018

L'autodromo romano di Vallelunga ha ospitato lo scorso 21 settembre l'edizione 2018 dell'evento "E-mobility Revolution" organizzato da Enel X, società del gruppo Enel specializzata in mobilità elettrica: "Abbiamo scelto il tempio dell'auto veloce - ha spiegato l'AD Francesco Starace nel suo intervento - per sottolineare come il processo della mobilità elettrica si innesti in un fenomeno altrettanto veloce che riguarda lo spostamento del consumo di energia sull'elettricità". Non a caso Enel è tra i più convinti sostenitori della mobilità elettrica e in occasione dell'incontro ha annunciato la nascita a Vallelunga del primo polo per lo sviluppo delle tecnologie: l'Enel X e-mobility Hub è frutto della collaborazione con Aci e, come ha evidenziato Francesco Starace, sarà affiancato da un laboratorio Enel X Lab dove si sperimenteranno e testeranno soluzioni tecnologiche innovative.

Francesco Starace: "E-mobility, la rivoluzione è in corso e l'Italia è in prima fila"

"Nei consumi di energia c'è una grande spinta all'elettrificazione, il digitale accompagna questo processo migliorando enormemente l'efficienza: la mobilità elettrica è parte di questo processo" ha affermato Francesco Starace delineando lo scenario in cui si colloca la "E-mobility Revolution 2018". "La nostra sfida è quella di guidare la transizione energetica: l'elettricità sarà il principale vettore per realizzare una profonda decarbonizzazione di tutti i settori, primo fra tutti quello dei trasporti" ha aggiunto l'AD di Enel facendo notare come quella della mobilità elettrica sia una "rivoluzione in corso" e l'Italia parta da una posizione di vantaggio avendo una rete già completamente digitalizzata. In questa ottica il gruppo energetico ha un ruolo fondamentale. Enel è infatti impegnata da tempo nella realizzazione del Piano nazionale di infrastrutture di ricarica, che prevede l'installazione di circa 7mila colonnine entro il 2020 per arrivare a 14mila nel 2022, come ha ricordato l'AD Francesco Starace a Vallelunga: "Abbiamo già siglato accordi per circa 4.300 infrastrutture di ricarica con le amministrazioni pubbliche ma anche con realtà industriali e commerciali, che ci permetteranno di proseguire speditamente per far sì che l'auto elettrica diventi un mezzo alla portata di tutti".

Fonte: https://motori.ilmessaggero.it/ecologia/starace_nel_settore_mobilita_e_in_corso_rivoluzione_italia_in_prima_fila_enel_lampione_intelligente_per_ricarica_veicoli_elettrici-3988361.html