Con 18 mila soci e un patrimonio netto di 295 milioni di euro, UniAbita rappresenta oggi una delle maggiori realtà della cooperazione nell’ambito dell’edilizia nazionale. Cinisello Balsamo (MI)...

Con 18 mila soci e un patrimonio netto di 295 milioni di euro, UniAbita rappresenta oggi una delle maggiori realtà della cooperazione nell’ambito dell’edilizia nazionale.

Cinisello Balsamo (MI) – 11 ottobre 2010 – Alla presenza di Daniela Gasparini, Sindaco di Cinisello Balsamo e di Giorgio Oldrini, Sindaco di Sesto San Giovanni, ha avuto luogo il 9 ottobre presso Villa Ghirlanda a Cinisello, la cerimonia ufficiale che ha sancito la nascita di UniAbita.

Il nuovo soggetto è frutto della fusione tra Auprema, Cooperativa di abitanti di Cinisello Balsamo attiva dal 1903, e Camagni Olmini, società cooperativa fortemente radicata nel territorio sestese.

A seguito della firma di fusione, UniAbita valorizza ulteriormente il proprio ruolo nel comparto edilizio, potendo contare su 18mila soci, un prestito sociale superiore a 129 milioni di euro e un patrimonio netto di 295 milioni di euro.

Il patrimonio immobiliare complessivo gestito dalla nuova realtà comprende 2.800 unità abitative in locazione e altre 1.000 già in costruzione e in programma di realizzazione, da assegnare in vendita.

L’evento, che ha visto la partecipazione dei soci e dei vertici del mondo della cooperazione nazionale e regionale, è stata anche un’occasione per premiare e ricordare tutti coloro che hanno contribuito alla crescita e al successo del modello cooperativo nelle rispettive comunità.

“UniAbita intende proseguire e ampliare il progetto di imprenditoria sociale che, da sempre, caratterizza il percorso di sviluppo di Auprema e Camagni Olmini. L’obiettivo che vogliamo con forza perseguire è quello di coniugare socialità, qualità ed economicità, assicurando che il diritto all’abitazione sia effettivamente accessibile a tutte le famiglie”, ha dichiarato Gian Matteo Marangoni, Presidente di UniAbita.

Le due Cooperative che hanno fatto nascere UniAbita, già da due anni stanno condividendo importanti progetti edilizi quali la riqualificazione in area Bergamella, presso Cascina Gatti, a Sesto San Giovanni e l’intervento residenziale in area Bicocca a Milano.

◊ ◊ ◊ ◊

UniAbita è una delle più grandi Cooperative di Abitanti a livello nazionale. Nata dall’unione di due storiche Cooperative edilizie, Auprema di Cinisello Balsamo e Camagni Olmini di Sesto San Giovanni, conta su oltre 18 mila soci.

UniAbita ha un attivo di 2.800 alloggi a proprietà indivisa e oltre 1.000 abitazioni, già in costruzione e in programma di realizzazione, da assegnare in vendita.

La Cooperativa si fonda sui valori della cooperazione, solidarietà e mutualità. Ha l’obiettivo di fornire una risposta abitativa di qualità alle migliori condizioni possibili e di favorire l’integrazione sociale attraverso strutture e servizi

 

Fonte: http://www.uniabita.it/