Recensione del film Un amore tutto suo
postato da foscodelnero il 22/12/2010
Categoria: Cinema - tags: attori + attrici + bill pullman + cinema + commedia + dvd + film + sandra bullock + sentimentale + trailer + un amore tutto suo

Pur avendo io delle referenze ben precise riguardo ai film (segnatamente, film fantastici e commedie), ogni tanto mi dedico anche ad altri generi, sia per cambiare un po', sia per vedere quei film che gli appassionati di altri genere dicono essere tra i migliori.

Così ho fatto con Un amore tutto suo, film diretto da Jon Turteltaub nell'ormai lontano 1995.

Preciso da subito che il nome del regista non mi diceva niente, e difatti scorrendo la sua filmografia vi ho trovato solo alcuni mediocri film di cassetta.

Quanto agli attori protagonisti del film, eccoli: Sandra Bullock ( Speed, Crash - Contatto fisico), Bill Pullman (Strade perdute, Independence day), Peter Callaghan (American beauty, Orange County), Peter Boyle (Quattro pazzi in libertà), Monica Keena (Dawson's Creek, Biancaneve nella foresta nera).

Il film segue le vicende di Lucy Eleanor Moderatz, una ragazza che di lavoro fa la bigliettaia alla metropolitana e che, per il fatto di non avere una propria famiglia (i genitori sono morti e lei è sola) viene praticamente costretta a lavorare anche durante le feste di Natale.

Durante uno di questi giorni, salva per caso la vita a Peter Callaghan, e per una serie di equivoci si troverà a recitare la parte della sua fidanzata durante il coma di questi, conoscendo così tutta la sua famiglia...

Un amore tutto suo è esattamente quello che sembra: una commediola sentimentale senza pretese, che è sì ben curata e strappa qualche sorriso, ma è tutt'altro che imperdibile o indimenticabile...

... e difatti mi stupisco di come si possa inserire un film del genere tra i migliori 20 film mai visti.

Ma forse tra gli altri c'erano Tre metri sopra il cielo e Natale in India....

Guardatelo dunque se state cercando una commedia sentimentale leggera e simpatica... anche se, nello stesso genere, gli ho preferito altri film, come ad esempio Scrivimi una canzone, più brillante e ironico.

Fonte della recensione del film Un amore tutto suo

Fonte: http://foscodelnero.blogspot.com/2010/12/un-amore-tutto-suo-jon-turteltaub-film.html