IL 5 giugno, si inaugura la grande mostra "GIUSEPPE PIERMARINI TRA BAROCCO E NEOCLASSICO IMPERIAL REGIO ARCHITETTO-Per Il turista curioso e appassionato di eventi molte sono le manifestazioni...
postato da bebeagri il 27/05/2010
Categoria: Eventi - tags: comune + cultura + dancity + foligno + giugno + musica + piermarini + quintana + trinci + umbria
piermarini

IL  5 giugno, si inaugura a Foligno la grande mostra "GIUSEPPE PIERMARINI TRA BAROCCO E NEOCLASSICO IMPERIAL REGIO ARCHITETTO- Roma, Napoli, Caserta, Foligno, a cura di Marcello Fagiolo e Marisa Tabarrini, conclude il programma di celebrazioni dedicato al maestro del Neoclassicismo.  Giuseppe Piermarini nacque appunto a Foligno nel 1734. Dopo una iniziale formazione architettonica nella sua città natale, fu allievo di Luigi Vanvitelli con il quale lavorò a Roma e a Napoli. Nel 1769 giunse a Milano con il maestro divenendo figura importantissima per l'architettura lombarda dell'epoca fino ad essere nominato nel 1779 Imperial Regio Architetto.Tra le opere più imporanti da lui realizzate a Milano il Palazzo Ducale ispirato alle architetture vanvitelliane, mentre in Palazzo Greppi ha una sua più chiara e definita personalità che si esprime con la chiarezza delle linee ed essenzialità delle strutture. Tra il 1776 e il 1780 realizzò la Villa Reale di Monza che si può considerare uno dei suoi capolavori, ma la sua opera più famosa resta il Teatro alla Scala di Milano con una sobria e lineare facciata. Tra le altre opere a Milano: Palazzo Belgioioso, Palazzo Casnedi, Palazzo Morigia, Palazzo Cusani, Palazzo del Monte di Pietà, Facciata del Palazzo dell'Arcivescovado, Teatro della Cannobbiana. Una volta perduti gli incarichi ufficiali a Milano Piermarini si ritirò nella sua città natale, Foligno, dove morì nel 1808.
Tra le novità che la mostra presenta si segnalano gli anni della formazione, non soltanto in rapporto con il maestro Vanvitelli, ma anche con figure di grande interesse, come Carlo Murena e Paolo Posi, oppure, nei taccuini conservati a Foligno, la scoperta della sua cultura botanica, indispensabile ad un architetto di giardini e di apparati festivi. Promossa dal Comitato Nazionale, dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Foligno d’intesa con il Comune di Milano, il Comune di Monza, le Regioni Umbria e Lombardia e con la collaborazione del Centro di Studi sulla Cultura e l’Immagine di Roma, è realizzata col patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e col contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno. Palazzo Trinci, dal 5 giugno al 2 ottobre 2010 con orario: dal martedì alla domenica, ore 9-13 e 15-19 (chiuso il lunedì). Presentazione: 5 giugno, ore 17; inaugurazione, ore 18. 

Da non perdere a Foligno la visità dei principali monumenti:

Duomo : edificato in diverse fasi a partire dal IX secolo, oggi presenta caratteristiche essenzialmente neoclassiche. All’ interno sono custodite opere affrescate del Corraduccio e del Mannini. Particolari la facciata e il portale, entrambi ricchi di decorazioni. Palazzo Trinci : costruito alla fine del Trecento dalla potente famiglia omonima, il complesso accoglie il museo della città. Espone un ciclo di affreschi dell’epoca di notevole interesse storico e presenta una suggestiva scala gotica. Da segnalare la sala delle arti liberali e dei pianeti, quella degli imperatori e dei giganti, e la cappella, interamente decorata con dipinti murali di Ottaviano Nelli. S. Giacomo : rappresenta una delle tre costruzioni sacre su cui si sviluppò il quartiere delle Poelle. Caratteristica la facciata a bande e il portale ogivale. Oratorio della Nunziatella : costruito alla fine del Quattrocento, è in stile rinascimentale. Presenta un tabernacolo decorato da Lattanzio di Nicolò e conserva due opere del Perugino. S. Maria Infraportas : edificata nell’ XI secolo, custodisce numerosi affreschi ed opere del Mezzastris e di Gisberto. Notevole la cappella dell’ Assunta.

Per Il turista curioso e appassionato di eventi nel Mese di Giugno a FOLIGNO da non mancare La Giostra della Sfida della QUINTANA in notturna sabato 12 giugno 2010 . Le tre tornate si disputeranno, come negli anni più recenti, con gli anelli in versione rivista secondo la decisione del Comitato Centrale: diametro interno di otto centimetri per la prima tornata, sei per la seconda e cinque per la terza tornata. Le manifestazioni nel periodo quintanaro, dopo l'inizio con la CENA GRANDE (venerdì 28 maggio), proseguono con l'apertura delle taverne rionali, dal 31 maggio all'11 giugno. Il Corteo Storico avrà luogo venerdì 11 per le vie del Centro Storico, dalle ore 21. Il 29 maggio iniziano le prove ufficiali al "Campo de li Giochi" (ore 21), mentre dal 31 inizia la sfida gastronomica tra i Rioni, il "Gareggiare dei Convivi".

Altre particolari  e attese Manifestazioni


Dal 25 al 26 giugno 2010, avrà luogo DANCITY FESTIVAL '10, V edizione del festival dedicato alla musica elettronica. Performance musicali, dance elettronica, installazioni multimediali, video-proiezioni animeranno gli spazi architettonici storici. Tra gli ospiti: Bugge Wesseltoft, Henrik Schwarz, Floating Points, Etienne Jaumet, Alva Noto/Ryoji Ikeda, Commodity Place, John Potter/Ambrose Field, Cassy, Marco Bernardi, Terre Thaemliz/Dj Sprinkles, 2562, Alessio Bertallot/Gianluca Petrella/Giovanni Guidi, Prins Thomas, Soulphiction. Tra gli appuntamenti: venerdì 25, alle ore 16, in piazza Piermarini, spettacolo di live painting con Alice Dufay su accompagnamento musicale del live set di Fulgeance (FRA). Alle ore 24, all'Auditorium e chiostro di San Domenico, Soulphiction & Suzana Rozkosny. A seguire, alle ore 02,00, Etienne Jaumet, Live a base di elettronica french school. Sabato 26, auditorium e chiostro di S.Domenico, ore 22.30, Alva Noto & Ryoji Ikeda audiovisual live set. Progetto decisamente sperimentale e astratto, basato sugli studi che entrambi i musicisti stanno svolgendo sulle relazioni tra suoni e immagini.

FOLIGNO E I SUOI EVENTI TI ASPETTA.... visita il sito www.agriturismo.pg.it e scopri le antiche dimore, gli hotel, i Bed & Breakfast e i relais dove trascorre indimenticabili soggiorni!!!

Fonte: http://www.allwebitaly.it/html/agriturismi.hotel_Foligno.html