TU è un E-BOOK e può essere letto su ogni supporto digitale scaricando KINDLE READER, l'applicazione gratis di AMAZON "Se non dai niente non rischi di perdere niente. Tranne te stessa." E' con...
postato da ufficio stampa tu il 11/07/2012
Categoria: Letteratura - tags: amore + cambiamento + cuore + dolore + donna + famiglia + fashion + moda + rinascita + tu

TU è un E-BOOK e può essere letto su ogni supporto digitale scaricando KINDLE READER, l'applicazione gratis di AMAZON

"Se non dai niente non rischi di perdere niente. Tranne te stessa."

E' con queste parole apparentemente dure che Chiara Davide, il lato femminile di Davide Chiara, ci catapulta nel toccante mondo di "TU". Ed è con questa stessa schiettezza - unita a un raffinato sarcasmo - che nel suo nuovo romanzo l'autore veste fino in fondo i panni di una donna per riuscire a ribaltare emozioni, turbamenti, paure e desideri della stessa.

Che tu lettore sia uomo o donna poco importa, è inevitabile sentirsi chiamati in causa e trascinati tra le pagine del romanzo. Ed è inevitabile amare, e anche odiare, l'inquietudine che la protagonista incarna nella vita di ognuno di noi.

"Un attimo prima li ami con tutta te stessa, un attimo dopo sono i peggiori stronzi sulla faccia della terra."

TU è anche questo: la storia di una ragazza sulla soglia dei 30 che per tutta la vita ha fuggito i propri problemi - allontanandosene fisicamente ed emotivamente, nascondendosi dietro finti lussi e futili pensieri - finché un giorno è costretta a mettersi in gioco.

TU è una storia d'amore, sì, ma d'amor proprio. Che passa per conflitti materni, rivalità tra donne e incomprensioni con uomini a cui ostentare una sicurezza che in realtà non si possiede.

TU è un dramma da digerire tutto d'un fiato, perché più che un romanzo questo è cinema su carta. Più che le parole sono le immagini a parlare, gli eventi che si susseguono uno dopo l'altro come le scene di un film, in cui è al lettore stesso che viene dato il ruolo più grande: quello di viverlo.

TU è una domanda ben precisa: siamo ancora in tempo a cambiare e a riprendere in mano la nostra vita, o dobbiamo solo accettare ciò che siamo?

Tu hai la risposta.

 

Fonte: http://http://www.davidechiara.com/rassegnastampa.html