La Sicilia p una regione famosa per i suoi vini che appartengono alle categorie DOC, DOCG e IGT. Nelle province di Siracusa, Catania, Messina, Palermo, Agrigento e Ragusa, è possibile assaggiare...

Trova e scopri i più affascinanti e saporiti vini bianchi siciliani

postato da SergioMilli il 24/10/2017
Categoria: Cultura e Società - tags: enogastronomia + sicilia + vini bianchi

La Sicilia p una regione famosa per i suoi vini che appartengono alle categorie DOC, DOCG e IGT. Nelle province di Siracusa, Catania, Messina, Palermo, Agrigento e Ragusa, è possibile assaggiare alcuni dei migliori vini bianchi prodotti nella regione. Il vino viene prodotto anche nelle isole Eolie.

 

Le caratteristiche dei vini bianchi siciliani

 

Tra i migliori vini bianchi siciliani c'è il bianco di Alcamo che è fatto con le uve di Catarratto ed ha un sapore fresco e profumato e molto equilibrato ed è adatto soprattutto per il pesce, mentre invece lo spumante di Erice, è prodotto nella zona della cittadina, con le uve Chardonnay con il suo sapore fresco e che sente di lievito. Inoltre, c'è il Malvasia di Lipari che è invece un vino da dessert che viene prodotto nella provincia di Messina, nelle isole Eolie ed è del tipo liquoroso, ovvero passito che invece è un altro vino tipico di Pantelleria. Tra i vini bianchi siciliani, c'è anche il Marmellino bianco, che è fatto con le uve di Grillo e Ansonica o Inzolia ed ha un sapore secco ed è ideale per il suo sapore equilibrato soprattutto abbinato con i piatti a base di pesce. C'è inoltre il Feudo dei fiori DOC di Menfi che è un vino della provincia di Agrigento, che ha un sapore diverso in morbido ed è adatto per i secondi, nonchè il Moscato di Noto che è un vino DOC da dessert. Tra gli altri vini siciliani bianchi che bisogna assolutamente assaggiare, c'è il Moscato di Pantelleria che è DOC ed è frizzante tanto da essere considerato un vero ideale per il pesce. Il Moscato viene prodotto anche a Siracusa ed è ideale anche questo per il fine pasto, per il suo sapore dolce e gradevole oltre che molto vellutato. Infine, c'è la Vendemmia Tardiva, che ha un odore delicato, caratteristico ed è un vino sempre ideale, soprattutto vicino ai dolci secchi.