La settimana della sterlina è stata decisamente intensa. Siamo partiti dalla sonora (ma prevista) bocciatura dell'accordo raggiunto tra la May e la UE su Brexit, per poi passare alla rinnovata...

Sterlina, settimana positiva malgrado la Brexit

sterlina

La settimana della sterlina è stata decisamente intensa. Siamo partiti dalla sonora (ma prevista) bocciatura dell'accordo raggiunto tra la May e la UE su Brexit, per poi passare alla rinnovata fiducia (sia pure di pochi voti) concessa alla premier britannica.

Brexit e sterlina

A conti fatti, anche se la sterlina ha guadagnato terreno, è stata sprecata un'altra settimana. Infatti la questione Brexit rimane in alto mare, quando mancano solo 2 mesi al definitivo divorzio tra Regno Unito e Unione Europea. I mercati adesso hanno spostato l'attenzione su una nuova data, lunedì prossimo 21 gennaio, quando Theresa May dovrà presentare al parlamento il “piano B” per l'uscita dalla UE. Molti credono che la May cercherà di guadagnare tempo, chiedendo una proroga della scadenza dell’Articolo 50. Del resto il tempo a disposizione è limitato, e non si vedono segnali incoraggianti all'orizzonte. Peraltro il quadro politico è molto caotico, e quindi terreno poco fertile per accordi di questa portata.

Sicuramente la leader britannica si consulterà con i leader di partito per elaborare una serie di modifiche all'accordo - che però poi dovranno essere approvate anche dalla UE - in modo da aumentare le possibilità che in una successiva votazione possa esserci l'ok parlamentare.

Consiglio: per fare investimenti in modo efficace, bisogna conoscere gli strumenti. Qui è spiegato l'indicatore Deviazione standard trading.

I movimenti della sterlina

Ma intanto cosa accade alla sterlina? I movimenti del pound nelle ultime sedute sono stati apparentemente incongurenti con la situazione. La valuta britannica sembra infatti avere tratto addirittura beneficio dalla ampia bocciatura dell’accordo con l’UE. subito dopo la bocciatura dell'accordo, infatti, il pound ha macinato tanti pips di guadagno (qui trovate il significato pip trading forex). Probabilmente i mercati hanno visto dietro questo evento, un segnale che la Brexit dovrà essere rinviata, oppure che possa essere rimessa addirittura in discussione. 

Lo scenario resta comunque incerto, ma con ogni probabilità la valuta inglese rimarrà esposta al rischio politico e vulnerabile alle vendite ogni volta che si rialza.